ESA title
Il logo della missione Futura
Agency

La missione Futura di Samantha ha un logo

22/01/2014 3400 views 11 likes
ESA / Space in Member States / Italy

È stato svelato oggi il logo per la missione "Futura" dell'astronauta dell'ESA Samantha Cristoroforetti, che parteciperà ad una spedizione di lunga durata sulla Stazione Spaziale Internazionale.

Il logo è stato scelto tra le proposte inviate a seguito di un concorso nel quale veniva richiesto che il disegno contenesse gli elementi della sua missione: ricerca, scoperta, scienza, tecnologia, esplorazione, meraviglia, avventura, viaggi, eccellenza, lavoro di squadra, umanità, entusiasmo, sogni e nutrizione.

Tra i molti disegni pervenuti, è stato scelto quello del trentunenne Valerio Papeti di Torino.

Il sorgere del sole visto dalla ISS
Il sorgere del sole visto dalla ISS

Il logo mostra un'orbita stilizzata della Stazione Spaziale Internazionale intorno alla Terra – a simboleggiare la connessione tra il nostro pianeta e l'avamposto orbitante.

Valerio ha aggiunto il sorgere del sole in quanto è questa la più bella immagine che egli ha visto tra quelle dallo spazio. Il sorgere del sole è inoltre simbolo del futuro delle nuove scoperte e di nuovi orizzonti, per l'Italia e l'umanità tutta.

Valerio è diplomato in Belle Arti all'Accademia Albertina di Belle Arti di Torino. È appassionato di astronomia, scienza, arte e combina tutti questi elementi nel suo lavoro, anche se si considera migliore come artista che come scienziato.

Futura

Samantha durante l'addestramento EVA a JSC
Samantha durante l'addestramento EVA a JSC

Samanta sarà il settimo astronauta italiano a volare nello spazio. La sua missione sarà la seconda di lunga durata dell'Agenzia Spaziale Italiana (ASI) dopo la missione Volare di Luca Parmitano dello scorso anno. Il logo riflette il coinvolgimento italiano grazie ai tre colori della bandiera nazionale.

La missione future avrà inizio a dicembre di quest'anno. Samantha seguirà l'astronauta dell'ESA Alexander Gerst, la cui missione comincia a maggio, sulla Stazione Spaziale.

Prima di unirsi al Corpo Astronauti Europeo dell'ESA, nel 2009, Samantha è stata pilota di caccia nell'Aeronautica Militare. Sarà la terza astronauta tra le nuove reclute ESA a volare nello spazio. Samantha parla fluentemente diverse lingue straniere ed il suo viaggio sulla Stazione Spaziale Internazionale sarà la spedizione numero 42.

Durante il suo soggiorno di sei mesi nel laboratorio spaziale, eseguirà nuovi esperimenti internazionali e continuerà quelli avviati dai suoi colleghi astronauti.

Related Articles

Related Links

Related Links