ESA title
European Space Talks
Agency

Parlare di spazio con la prossima generazione in Europa

03/10/2019 305 views 5 likes
ESA / Space in Member States / Italy

Mentre si avvicina la Settimana Mondiale dello Spazio (World Space Week, dal 4 al 10 ottobre), l'ESA invita la prossima generazione di addetti al settore spaziale a dare la loro opinione sul futuro dello spazio.

Come parte della campagna di quest'anno di European Space Talks, gli studenti di tutta Europa sono invitati a partecipare, martedì 8 ottobre, ad uno speciale dibattito online dedicato alla condivisione delle loro idee su quali attività spaziali in Europa dovrebbero essere realizzate.

Gli studenti prenderanno parte ad una votazione online in tutta Europa, i cui risultati saranno condivisi a Space19+, il nome con cui quest'anno viene identificato il Consiglio Ministeriale dell'ESA, per rappresentare il pensiero di coloro che metteranno in atto la prossima generazione di missioni spaziali.

Università da tutta Europa (Helsinki, Bremen, Graz, Bristol) saranno collegate per ascoltare le presentazioni ed interagire con i relatori, che includono gli astronauti dell'ESA Thomas Pesquet e Claudie Haigneré, ed il Direttore Generale dell'ESA Jan Wörner. Gli studenti di ingegneria, economia, imprenditoria, legge, scienze ed arti, hanno tutti un interesse nel futuro dell'industria spaziale e come affrontare le sfide delle missioni spaziali.

L'evento principale sarà ospitato da HEC Business School a Parigi in collaborazione con ESA ed ESTACA Scuola di Ingegneria. Circa 1.200 studenti con un interesse nel futuro dello spazio si riuniranno ad HEC.

L'astronauta dell'ESA Thomas Pesquet, completamente a favore di questa iniziativa, commenta: "Ricordo quando ero un giovane studente di ingegneria appassionato di avionica e di volo spaziale. Questa è l'occasione per parlare del futuro che questa generazione costruirà per tutti noi, e ci assicuriamo di preparare tutto per il miglior utilizzo dello spazio per tutta l'Europa e per l'umanità".  

Uno dei momenti salienti per gli studenti sarà il collegamento in diretta con la Stazione Spaziale Internazionale per ascoltare l'astronauta ESA di nazionalità italiana Luca Parmitano. Parmitano, che è partito per la Stazione Spaziale Internazionale il 20 luglio con la missione Beyond, tratterà argomenti relativi a Space19+.

I rappresentanti della stampa sono invitati ad unirsi ad un evento online dalle 18:00 ora italiana dell'8 ottobre, e gli appassionati di spazio possono collegarsi con l'evento tramite i canali ESA sui social media. Le presentazioni saranno in inglese.

Unitevi a European #SpaceTalks

Gli eventi European Space Talks sono un'opportunità per tutti in tutta Europa per condividere la propria passione per lo spazio. I relatori provengono da una gamma completa di organizzazioni spaziali e società private – persone il cui lavoro porta benefici alla vita di tutti i giorni adesso, e che stanno costruendo la tecnologia per le nostre vite domani, sulla Terra ed oltre. Dettagli di tutte le conferenze sono disponibili nelle pagine web dedicate www.spacetalks.net, in cinque lingue, ed i partecipanti possono aggiungere eventi che avranno luogo fino alla fine e compreso il 31 ottobre.

"È mio desiderio di portare la prossima generazione spaziale a bordo e di coinvolgerla in un grande dibattito sul futuro dello spazio. In questa occasione, condividerò la mia visione con loro ma mi auguro anche di ascoltare le voci di questi giovani studenti, i futuri attori dello spazio che renderanno i nostri sogni e le nostre aspettative una realtà, attraverso nuovi programmi ed attività che rispondo alle nascenti sfide per l'uomo e per il pianeta", sostiene il Direttore Wörner.

Gli organizzatori degli eventi Space Talks hanno facoltà di proporre qualsiasi argomento che spazi dall'osservazione della Terra, all'astronautica, allo sviluppo di nuove tecnologie, alla biologia o all'arte – e, chiaramente, in questo anno del cinquantesimo anniversario dell'Apollo 11, il viaggio verso la luna. Decine di eventi Space Talks si sono già svolti quest'anno, con altri in programma all'ESA Open Day in ESTEC, Paesi Bassi, il 6 ottobre. Nel frattempo, il 12 ottobre l'ESA organizzerà una serie di Space Talks sul palco del 'Festival Atmosphères' a Courbevoie, Francia, dedicato allo sviluppo sostenibile, alla scienza ed alle questioni sociali e considerando come la vita umana funzionerà al di fuori del pianeta Terra.