Luca Parmitano a bordo della Stazione Spaziale Internazionale
Agency

Perché hai deciso di fare l'astronauta?

152 views 8 likes
ESA / Space in Member States / Italy

Quali effetti personali si è portato a bordo Luca Parmitano per il tempo libero? Ci sono differenze tra la missione attuale, denominata Beyond, e la precedente - denominata Volare - del 2013?

Scopriamolo insieme agli studenti delle scuole "G. B. Perasso" di Milano e "G. B. Giorgini" di Montignoso che, grazie al collegamento organizzato da ARISS e AMSAT Italia, potranno parlare via radio con l'astronauta dell'ESA attualmente a bordo della Stazione Spaziale Internazionale.

Durante il collegamento in condivisione tra i due Istituti Comprensivi, Parmitano risponderà alle numerose domande ed alle curiosità degli alunni, raccontandoci, tra le altre cose, del suo attuale ruolo di comandante della Stazione, della percezione del tempo a bordo, ma anche di che tipo di alunno era quando aveva la loro età.

Partito lo scorso 20 luglio dal cosmodromo di Baikonur, Kazakistan, insieme all'astronauta della NASA Andrew Morgan ed al cosmonauta russo Alexander Skvortsov di Roscosmos, Luca Parmitano e compagni di equipaggio hanno raggiunto la Stazione Spaziale Internazionale (ISS) dopo un viaggio di poco più di 6 ore a bordo della navetta russa Soyuz.

Luca Parmitano fa parte della Spedizione 60/61 e la sua attuale missione è denominata Beyond.

Il 2 ottobre, dopo una breve cerimonia per il cambio di comando – e la consegna simbolica della 'chiave' della Stazione -, Luca Parmitano è diventato comandante dell'equipaggio della Stazione Spaziale Internazionale, ruolo per il quale l'astronauta si sente molto onorato ma anche pronto ad affrontarlo con umiltà ed impegno per garantire la sicurezza dell’equipaggio ed il successo della missione.

Queste iniziative sono organizzate nell'ambito del programma educativo internazionale ARISS, (Amateur Radio on International Space Station), e coordinate, in Italia, dall'AMSAT Italia.

La pagina italiana dell'ESA vi terrà aggiornati su questo programma educativo annunciando i collegamenti radioamatoriali che di volta in volta verranno organizzati.