ESA title
Agency

Riversamento di carburante nel Circolo Polare Artico

05/06/2020 181 views 5 likes
ESA / Space in Member States / Italy

Uno stato di emergenza è stato dichiarato dopo che circa 20.000 tonnellate di gasolio si sono riversate in un fiume entro il Circolo Polare Artico. Le immagini acquisite dalla missione Copernicus Sentinel-2 mostrano l'entità dello sversamento.

A quanto riporta la stampa, la fuoriuscita si è verificata quando un serbatoio di carburante presso una centrale elettrica vicino a Norilsk, operata da una consociata di Norilsk Nickel, è crollato venerdì 29 maggio. Il carburante fuoriuscito sembra essersi spostato a circa 12 km dal luogo dell'incidente. In questa animazione, il gasolio è visibile nel fiume Ambarnaya sia il 31 maggio che il primo giugno – facilmente identificabile nel colore rosso cremisi.

Il fiume Ambarnaya finisce nel lago Pyasino – un grande specchio d'acqua e sorgente del fiume Pysaina.

Copernicus Sentinel-2 è una missione a due satelliti per fornire la copertura e la consegna dei dati necessari al programma europeo Copernicus. I frequenti passaggi della missione sopra la stessa area e l'elevata risoluzione spaziale permettono di monitorare attentamente i cambiamenti negli specchi d'acqua.