Agency

Un incontro aperto al pubblico per conoscere l'impegno dell'Europa nei programmi di difesa planetaria

02/09/2019 894 views 12 likes
ESA / Space in Member States / Italy

Quale è stata la causa dell'estinzione dei dinosauri? Che legame esiste tra questo momento che ha cambiato la storia del nostro pianeta e gli asteroidi? Di quali materiali sono composti gli asteroidi?

Scienziati provenienti da tutto il mondo risponderanno, con un approccio scientifico ma divulgativo, a questi e a molti altri interrogativi in una serata aperta al pubblico nella suggestiva cornice dell'Aula Ottagona - Terme di Diocleziano, Museo Nazionale Romano - a partire dalle 18.30 del 13 settembre (ingresso dalle ore 18).

L'evento pubblico è proposto a margine di un congresso ESA-NASA-ASI che si terrà a Roma dall'11 al 13 settembre presso la medesima sede. Le agenzie spaziali stanno infatti lavorando a due missioni congiunte al fine di testare una tecnica di deviazione di asteroidi all'interno dei rispettivi programmi di difesa planetaria. Nel 2021 la NASA lancerà una sonda spaziale chiamata DART che impatterà l'asteroide Didymos l'anno successivo. La sonda porterà con se un nanosatellite cubesat dell’ASI chiamato LICIAcube, che osserverà l'impatto. L'ESA a sua volta lavora alla missione Hera, parte del nuovo programma Space Safery, che raggiungerà Didymos per studiare durante diversi mesi gli effetti che DART provocherà sull'asteoide Didymos al fine di validare la tecnica di deviazione.

La missione congiunta si chiama "Asteroid Impact and Deflection Assessment", o AIDA.  Esperti da Stati Uniti, Europa e Giappone, che lavorano al progetto AIDA, si riuniranno per condividere i risultati delle proprie ricerche su queste missioni (https://www.cosmos.esa.int/web/aida-international-workshop/home). Un evento pubblico è quindi proposto a fine lavori con l'obiettivo di descrivere le capacità odierne abili a proteggere il nostro pianeta da impatti di asteroidi. A completare il quadro un ospite speciale che racconterà come i videogiochi e la "cultura pop" hanno da sempre nutrito grande interesse per questo argomento. A moderare la serata il  giornalista scientifico Andrea Bettini.

Si invita il pubblico interessato a partecipare all'incontro a registrarsi utilizzando il seguente link: https://nikal.eventsair.com/aida-international-workshop/registration/Site/Register

Related Links