Space for Kids

Kids (it)
L'Universo
Vita nello Spazio
Tecnologia
Terra
 
 
lab
fun
news
Lo spazio utile
Galileo constellation
Il sistema Galileo

Galileo

Il primo satellite di prova del sistema di navigazione europeo Galileo è stato lanciato nel dicembre 2005, seguito da un secondo nel 2008. Con essi sale a 30 il numero dei satelliti in orbita a circa 24 000 chilometri dalla Terra. Questo garantisce che siano sempre presenti almeno quattro satelliti sopra la linea dell'orizzonte.

Un piccolo ricevitore rileva i segnali dai satelliti Galileo e da qualsiasi stazione di terra nelle vicinanze. Questo dispositivo può quindi calcolare la vostra posizione esatta e la velocità a cui state viaggiando in qualsiasi parte del mondo vi troviate.
Galileo non sostituisce i sistemi esistenti, ma lavora insieme ad essi. Diversamente dai sistemi di Stati Uniti e Russia, tuttavia, Galileo non è controllato dalle forze militari. In tal modo, sarà sempre disponibile per aiutare le persone in viaggio a trovare la strada.
Galileo può essere utilizzato per diversi scopi:
  • migliorare il flusso del traffico
  • fornire informazioni sulla posizione di qualsiasi auto, autocarro, nave o aereo
  • aiutare le persone in viaggio e gli esploratori a trovare la strada in luoghi remoti
  • rendere più sicuri gli atterraggi degli aerei, in particolare in caso di nebbia o nubi basse
  • aiutare le squadre di ricerca e salvataggio
  • guidare le persone non vedenti
  • seguire i ciclisti in tempo reale
A differenza del sistema GPS, gli utenti saranno sempre in grado di ricevere il segnale da Galileo, che è quindi un sistema veramente affidabile.
Copyright 2000 - 2014 © European Space Agency. All rights reserved.