Space for Kids

Kids (it)
L'Universo
Vita nello Spazio
Tecnologia
Terra
 
 
lab
fun
news
Astronauti
Europe's new astronauts were presented at a press conference
 

L’ESA seleziona sei dei migliori

Ora che la Stazione Spaziale Internazionale (ISS) è quasi completata, il programma europeo dei voli spaziali umani guarda al futuro. Il 20 maggio 2009 l’ESA ha annunciato i sei vincitori di una selezione, durata un anno, per trovare la nuova generazione di astronauti. Le nuove leve entreranno a far parte del Corpo Astronauti Europeo e inizieranno a prepararsi per le future missioni verso la ISS...e oltre. Questo è il primo gruppo di astronauti reclutati nel Corpo Astronauti Europeo dal 1992.

La classe 2009, composta da astronauti tutti sulla trentina, comprende:

1. Samantha Cristoforetti (italiana), pilota di caccia dell’Aeronautica militare italiana;
2. Alexander Gerst (tedesco), ricercatore fisico e scientifico;
3. Andreas Mogensen (danese), ingegnere ed esperto di guida e controllo aerospaziale;
4. Luca Parmitano (italiano), pilota dell'Aeronautica militare italiana;
5. Timothy Peake (britannico), pilota collaudatore dell’esercito britannico;
6. Thomas Pesquet (francese), ingegnere ricercatore, attualmente pilota per Air France.

Europe's new astronauts were presented at a press conference
 

Sono tutti in ottima forma fisica e praticano regolarmente sport come alpinismo, nuoto, immersione, arrampicata e skydiving.

La ricerca di persone di talento che desiderassero entrare nel Corpo Astronauti Europeo è iniziata a maggio del 2008. Le domande giunte all’Agenzia sono state più di 8.400. Durante i mesi successivi, gli aspiranti astronauti sono stati attentamente valutati, fino ad arrivare ai sei eccezionali candidati prescelti. Le matricole dello spazio inizieranno l’addestramento generico di base presso il Centro Astronauti Europeo (EAC) di Colonia, in Germania. Entreranno anche a far parte di una nuova classe di astronauti internazionali e verranno addestrati per partecipare alle missioni verso la ISS a partire dal 2013. É inoltre più che probabile che, un giorno, alcuni di loro avranno la possibilità di andare sulla Luna.

Copyright 2000 - 2014 © European Space Agency. All rights reserved.