Space for Kids

Kids (it)
L'Universo
Vita nello Spazio
Tecnologia
Terra
 
 
lab
fun
news
Il Sole
Cluster spacecraft
Cluster

Cluster esplora lo spazio invisibile

Nell'estate 2000 quattro navicelle Cluster identiche sono state lanciate in orbite polari molto allungate che le hanno portate a un terzo del tragitto verso la Luna. Da allora, il quartetto dell'ESA – composto da Salsa, Samba, Rumba e Tango – vola in formazione attorno alla Terra. Qualche volta è entrato nel campo magnetico del pianeta. Altre volte ha lasciato la magnetosfera attraversando le particelle caricate elettricamente del vento solare.

Modificando le proprie orbite e distanze di separazione, le navicelle hanno fornito le prime osservazioni in 3D delle particelle invisibili e dei campi magnetici che occupano lo spazio vicino alla Terra. Un fenomeno di particolare interesse è l'aurora, una cortina di luce rossa e verde che è visibile di notte nel cielo sopra le regioni polari. Le aurore si verificano quando le particelle supersoniche del Sole entrano in collisione con il campo magnetico del nostro pianeta. La maggior parte di esse viene respinta dallo scudo magnetico della Terra, ma alcune riescono a oltrepassarlo e restano intrappolate.
Effect of extreme solar activity on Earth's magnetosphere
 

Le particelle scendono a spirale lungo le linee del campo magnetico ed entrano in collisione con la parte alta dell'atmosfera creando l'aurora. Nella cortina colorata appaiono talvolta dei buchi neri detti "aurore nere". La flotta Cluster ha scoperto che si verificano nei punti in cui le particelle riescono a sfuggire verso l'alto, nello spazio, invece di scendere nell'atmosfera.

Tra le tante altre scoperte di Cluster, vi sono anche i giganteschi vortici che iniettano particelle nel campo magnetico della Terra e gli elettroni 'killer' capaci di contenere tanta energia da mettere fuori uso o distruggere i satelliti in orbita.

I quattro satelliti dimostrano tutti la loro età, ma il team della missione Cluster conta di poterli utilizzare almeno fino al 2012. Nel frattempo, gli scienziati di tutto il mondo si preparano a proseguire le loro esplorazioni dello spazio invisibile attorno alla Terra.

Copyright 2000 - 2014 © European Space Agency. All rights reserved.