News

Vita dopo lo Spazio


Jean-Pierre Haigneré returns from MIR
 
 
 
 
2 Maggio 2011
 
Le missioni spaziali possono durare da una settimana a sei mesi, ma cosa avviene quando l'equipaggio ritorna sulla terra? In poche ore gli astronauti vengono trasportati dall'ambiente senza peso alla normale gravità terrestre dove, a differenza di quanto avviene nello spazio, in cui tutto galleggia nell'aria, ogni movimento che si compie è un vero e proprio sforzo.
 
Il riadattamento alla gravità terrestre è difficile perché, a causa della permanenza nello spazio, il sistema muscolare e quello osseo sono indeboliti e il cuore fatica molto di più per pompare il sangue in tutto il corpo. Gli astronauti di ritorno nella Soyuz devono essere aiutati e letteralmente trasportati dal personale russo di soccorso alla stazione di attesa degli elicotteri, per la prima parte del viaggio di ritorno a casa.

Anche gli astronauti di ritorno dallo spazio a bordo dello Shuttle soffrono spesso di un leggero stordimento e sono soggetti a svenimenti. Hanno difficoltà a restare in posizione eretta, a camminare o a svoltare, e ad occhi chiusi faticano a mantenere l'equilibrio, rischiando perfino di cadere. Il sonno stesso può essere difficoltoso. Alcuni cosmonauti hanno raccontato che, anche mesi dopo il volo, si sono trovati a lasciare andare inavvertitamente a mezz'aria una tazza o un oggetto qualunque che tenevano in mano e di rimanere sorpresi nel vederli cadere a terra! Se dopo un breve volo l'adattamento può richiedere tre o quattro giorni, per riprendersi da un soggiorno di sei mesi sulla Stazione Spaziale Internazionale possono essere necessarie anche quattro settimane.

Molto più impegnativo può essere il superamento di altri effetti collaterali. La riduzione della densità ossea può comportare un maggiore rischio di fratture ossee. L'indebolimento dei muscoli rende più faticoso il sollevamento di oggetti anche leggeri e l'esecuzione delle semplici attività quotidiane. Ma nonostante tutto ciò i viaggi spaziali sono un'esperienza a cui è difficile resistere. Otto sono gli individui che hanno volato nello spazio almeno sei volte. Il russo Valeri Polyakov ha trascorso 240 giorni in orbita, e alcuni anni dopo, vi è ritornato, per una missione della durata di ben 437 giorni.
 
 


Astronauti

 •  Addestramento al Centro Astronautico Europeo (http://www.esa.int/esaKIDSit/SEM7R9XJD1E_LifeinSpace_0.html)
 •  Addestramento degli astronauti (http://www.esa.int/esaKIDSit/SEMMR9XJD1E_LifeinSpace_0.html)
 •  L’ESA seleziona sei dei migliori (http://www.esa.int/esaKIDSit/SEM9Z41OWUF_LifeinSpace_0.html)
 •  Vuoi diventare astronauta? (http://www.esa.int/esaKIDSit/SEMTP9XJD1E_LifeinSpace_0.html)
 •  Voli internazionali (http://www.esa.int/esaKIDSit/SEMXR9XJD1E_LifeinSpace_0.html)
 •  Astronauti dell'ESA (http://www.esa.int/esaKIDSit/SEMWQ9XJD1E_LifeinSpace_0.html)
 •  Scienza senza peso (http://www.esa.int/esaKIDSit/SEMWUB4SZLG_LifeinSpace_0.html)