Space for Kids

Kids (it)
L'Universo
Vita nello Spazio
Tecnologia
Terra
 
 
lab
fun
news

Il più grande evento scientifico dell'anno organizzato dall'ESA

5 Settembre 2013
A settembre, oltre 1600 scienziati si incontreranno a Edimburgo per discutere delle scoperte fatte utilizzando i risultati forniti dai satelliti e dai progetti di osservazione della Terra europei.

Gli scienziati presenteranno i più recenti risultati delle ricerche sull'ambiente e sul clima terrestre basate sui dati satellitari. Saranno inoltre presentate le nuove missioni progettate dall'ESA e dalle agenzie spaziali nazionali, come Sentinels, Earth Explorers e le missioni meteorologiche. Vi saranno oltre 1700 presentazioni in totale, su argomenti come l'oceanografia, l'atmosfera, il clima e la meteorologia.

L'attenzione si concentrerà, in particolare, sulle missioni Earth Explorer dell'ESA – CryoSat, GOCE e SMOS. Negli ultimi anni, questi satelliti hanno inviato molte nuove informazioni sulla criosfera terrestre, sulla gravità, sull'umidità del suolo e sulla salinità marina.

CryoSat-2
 :
Cryosat sorvola i poli nord e sud e misura variazioni di spessore anche minime delle calotte glaciali. I risultati di queste rilevazioni aiutano gli scienziati a comprendere se i ghiacci dell'Artico si stiano disgregando e sciogliendo. I satelliti mostrano anche la riduzione o l'aumento delle masse ghiacciate che ricoprono il territorio delle regioni antartiche e della Groenlandia.

Il satellite GOCE dell'ESA ha raccolto informazioni sulla gravità terrestre con un livello di dettaglio senza precedenti. I dati sono utilizzati per studiare le correnti oceaniche, le modificazioni del livello del mare, l'altezza della terraferma e la profondità delle radici delle montagne. GOCE ha rilevato anche le onde sonore del forte terremoto che ha scosso il Giappone l'11 marzo del 2011.

Il satellite SMOS (Soil Moisture and Ocean Salinity) ci ha aiutato a comprendere il ciclo dell'acqua. La missione è utilizzata anche per monitorare l'estensione e lo spessore dei ghiacci dell'Artico e può addirittura misurare le velocità del vento all'interno degli uragani. Il prossimo Earth Explorer, Swarm, sarà lanciato entro la fine di quest'anno. Tre satelliti lavoreranno insieme per spiegare uno degli aspetti più misteriosi del nostro pianeta: il campo magnetico. Saranno presentati anche i nuovi programmi dell'ESA, come Copernicus, e una serie di satelliti Sentinel, il primo dei quali sarà lanciato entro l'anno prossimo.

Paxi, la mascotte di ESA Kids, assisterà a molte delle presentazioni di Edimburgo e avrà tante storie e immagini da mostrarvi. Seguitelo dal 9 all'11 settembre!

Copyright 2000 - 2013 © European Space Agency. All rights reserved.