News

Migliora il servizio sanitario nella Haiti post-terremoto


 
Haiti dopo il terremoto
 
31 Ottobre 2012
 
Disastri naturali, come terremoti e uragani, possono causare distruzioni enormi e colpire le vite di migliaia di persone. Tra i problemi maggiori, soprattutto nei paesi poveri, ci sono la mancanza di accesso ad un servizio sanitario adeguato e l'interruzione delle comunicazioni. Fortunatamente, la tecnologia satellitare può aiutare a migliorare situazioni fronteggiate da così tante persone.
 
Il programma applicativo dell'ESA supporta un nuovo sistema che può essere usato in caso di insufficienza di medici professionisti o di malfunzionamento delle reti telefoniche all'indomani di un disastro. Progettato da aziende francesi e portoghesi, il sistema si basa sull'uso di telefoni e navigazione satellitare. Consente di rimediare alla mancanza di medici e infermieri locali aiutando normali individui a riportare accuratamente i sintomi di un paziente.
 
 
   
Insegnanti addestrati all'uso del sistema
 
Per fare questo viene usato un sistema speciale, progettato per satelliti e smartphone, che guida le persone attraverso una serie di passaggi in modo che possano inviare brevi messaggi di testo via satellite o tramite un sistema con base a terra. Le informazioni vengono dunque inviate ai sistemi sanitari locali e nazionali tramite Internet e, nel giro di pochi minuti, è possibile ottenere dei consigli su come comportarsi con il paziente. Nel frattempo, i segnali provenienti dalla navigazione satellitare mostrano il luogo da cui provengono i dati, aiutando a mettere i pazienti in contatto con il più vicino fornitore di assistenza sanitaria e a vedere dove potrebbero diffondersi potenziali epidemie.

Il sistema è stato usato con successo ad Haiti, dove si è abbattuto un fortissimo terremoto nel 2010. Durante un periodo di prova di cinque mesi a Carrefour, un distretto povero della città principale di Port-au-Prince, 10 insegnanti sono stati addestrati all'uso del sistema. Sono stati inviati più di 4.300 rapporti sui sintomi, che hanno consentito ad esperti del settore sanitario di fare diagnosi e prendere decisioni praticamente immediate sui trattamenti da somministrare. Il sistema è in fase di espansione affinché possa includere un maggior numero di aree remote di Haiti.