Kids (it)
L'Universo
Vita nello Spazio
Tecnologia
Terra
 
 
lab
fun
news
 
Lo spazio utile
Tormes will help the blind find their way
 

Utilizzi insoliti

L'Agenzia Spaziale Europea (ESA) è al lavoro per studiare nuovi utilizzi per la navigazione satellitare, ancora prima che Galileo entri in servizio.

Un esempio è il navigatore personale che potrebbe presto consentire alle persone non vedenti di indicare la strada ad un tassista.

Questo dispositivo, chiamato 'Tormes', include oltre alla tecnologia di navigazione satellitare un computer con tastiera Braille. Si tratta di un dispositivo palmare che pesa meno di un chilo, facile da trasportare.
Tormes parla all'utente, guidandolo verso la meta o indicando la sua posizione.
 
Il sistema si avvale della tecnologia EGNOS sviluppata dall'ESA. Questa tecnologia è in grado di correggere i segnali dai satelliti GPS in modo da consentire di rilevare la posizione con un errore di soli 2 metri.

Un tale livello di precisione fa davvero la differenza per una persona non vedente che cammina per le strade di una città. Grazie a questo dispositivo, potrà sapere quali vie ha attraversato e persino su quale marciapiede si trova.
A volte i segnali dai satelliti sono ostacolati dai grattacieli. Gli ingegneri dell'ESA hanno però trovato il modo per evitare che ciò accada. SISNeT permette di ricevere i segnali via Internet, tramite una connessione GSM (telefonia cellulare) su un laptop.
Copyright 2000 - 2011 © European Space Agency. All rights reserved.