Space for Kids

Kids (it)
L'Universo
Vita nello Spazio
Tecnologia
Terra
 
 
lab
fun
news
Astronauti
Thomas è felice di essere tornato sulla Terra

Bentornato sulla Terra, Thomas!

7 Giugno 2017
L’astronauta dell’ESA Thomas Pesquet ha fatto ritorno sano e salvo sulla Terra dopo una fantastica missione di sei mesi a bordo della Stazione Spaziale Internazionale.
Thomas è tornato sano e salvo sulla Terra
Il suo viaggio di ritorno sul nostro pianeta è stato davvero emozionante! A bordo della capsula Soyuz, Thomas era accompagnato dal comandante russo Oleg Novitsky. Quando i due sono entrati nell’atmosfera terrestre, a una velocità di oltre 28.000 km/h, l’attrito con l’aria ha fatto salire la temperatura dello scudo termico della Soyuz a ben 1600°C! La discesa della navicella è stata rallentata da razzi e paracaduti speciali, mentre per Thomas e Oleg le scosse dell’impatto sono state ammortizzate dai sedili imbottiti. Dopo appena quattro ore dalla partenza dalla Stazione Spaziale Internazionale, i due astronauti erano già tornati sulla Terra!
Thomas è stato trasportato all’esterno della capsula Soyuz
Thomas è emerso dalla capsula Soyuz un po’ scosso ma felice, e ora si trova al centro astronautico dell’ESA a Colonia, in Germania. I medici stanno controllando il suo stato di salute e studieranno le modifiche subite dal suo corpo dopo sei mesi trascorsi in assenza di gravità. Queste ricerche saranno utili anche per i futuri astronauti che partiranno per lunghe missioni nello spazio.
Questa foto mostra Thomas in una passeggiata spaziale durante la sua missione
Nella sua missione sulla Stazione Spaziale Internazionale, denominata Proxima, Thomas ha partecipato a oltre 60 esperimenti per studiare il cervello umano, le correnti oceaniche, le radiazioni nello spazio e sperimentare nuovi materiali per le navicelle spaziali. Proxima è stata un grande successo, grazie a Thomas e a tutti gli scienziati e gli ingegneri che lo hanno aiutato!

Curiosità: Thomas ha partecipato a due passeggiate spaziali durante la sua missione!

Copyright 2000 - 2017 © European Space Agency. All rights reserved.