Feature

Mangiare nello spazio


Expedition 20 crewmembers share a meal
 
 
 
 
Gli astronauti sono molto lontani dai negozi e per questo devono poter contare su regolari approvvigionamenti di cibo. Periodicamente, una navicella automatizzata come il Veicolo di Trasferimento Automatizzato dell'ESA, o il Progress russo, raggiunge la Stazione carica di frutta fresca, acqua e pasti pronti.
 
I pasti nello spazio si sono molto evoluti dai tempi delle paste fredde in tubetti di alluminio e dei cibi a cubetti. Oggi i pasti nello spazio sono simili a quelli che consumiamo tutti i giorni sulla Terra: verdure surgelate e dessert, cibi refrigerati, frutta e latticini. Oggi il menù a bordo della Stazione Spaziale Internazionale comprende più di 100 piatti. Gli astronauti scelgono i propri menù giornalieri molto prima di volare nello spazio. Sono previsti tre pasti al giorno, oltre agli snack che possono essere consumati in qualsiasi momento della giornata. Vengono forniti condimenti come ketchup, senape e maionese. Sono disponibili anche sale e pepe, ma solo in forma liquida.

Il cibo per lo spazio può essere in scatola o avvolto in fogli di alluminio. Può inoltre essere liofilizzato, a basso contenuto di umidità, precotto o disidratato (privato del contenuto d'acqua). Se il cibo è disidratato, gli astronauti possono consumarlo solo dopo avervi aggiunto dell'acqua calda. A bordo sono disponibili dei forni per riscaldare i cibi alla giusta temperatura. Anche molte bevande sono in forma disidratata. Sulla Stazione viene prodotta una certa quantità d'acqua riciclata, ma le missioni di rifornimento devono portarne altra a bordo. Le bevande vanno da tè e caffè a succo d'arancia, cocktail alla frutta e limonata.

Assumere sufficienti quantità di calorie, vitamine e minerali è importante per gli astronauti come per gli uomini che vivono sulla Terra. Il loro fabbisogno calorico giornaliero è di almeno 2000 calorie. Durante la missione, i membri dell'equipaggio devono compilare un questionario al computer indicando i cibi che consumano. Gli esperti a terra forniscono consigli su come migliorare la dieta se necessario.
 
 
 
Last update: 13 Luglio 2011


-


Vivere nello spazio

 •  Assenza di peso (http://www.esa.int/esaKIDSit/SEM9N9XJD1E_LifeinSpace_0.html)
 •  Lavare (http://www.esa.int/esaKIDSit/SEMT69XJD1E_LifeinSpace_0.html)
 •  Imparare a vivere assieme (http://www.esa.int/esaKIDSit/SEMKN9XJD1E_LifeinSpace_0.html)
 •  Pasti per marziani (http://www.esa.int/esaKIDSit/SEMZGI1DU8E_LifeinSpace_0.html)
 •  Un giorno nello spazio (http://www.esa.int/esaKIDSit/SEMVN9XJD1E_LifeinSpace_0.html)
 •  Passeggiate nello spazio (http://www.esa.int/esaKIDSit/SEMPET9TVPG_LifeinSpace_0.html)
 •  Gli esperimenti in assenza di peso aiutano le industrie sulla Terra (http://www.esa.int/esaKIDSit/SEM38VOZVAG_LifeinSpace_0.html)
 •  Indebolimento muscolare (http://www.esa.int/esaKIDSit/SEMGUOXDE2E_LifeinSpace_0.html)
 •  Confinati a letto (http://www.esa.int/esaKIDSit/SEMKSOXDE2E_LifeinSpace_0.html)
 •  Perdita di tessuto osseo (http://www.esa.int/esaKIDSit/SEM9POXDE2E_LifeinSpace_0.html)