A più mani, il lavoro si fa prima

European Robotic Arm (ERA)

Il Mobile Servicing System (MSS), o braccio robotizzato, è il principale contributo del Canada alla Stazione Spaziale Internazionale.

L'MSS, sistema automatizzato, avrà un ruolo fondamentale nell'assemblaggio e nella manutenzione della Stazione Spaziale, poiché verrà utilizzato per trasportare equipaggiamenti e rifornimenti in tutta la Stazione e assistere gli astronauti nel loro lavoro.

Il Canadarm è la prima parte del sistema MSS ad essere assemblata nel corso delle missioni STS-100. Lungo più di 17 metri, ha sette giunture motorizzate ed è in grado di trasportare grossi carichi e prestare assistenza nelle operazioni di aggancio dello Space Shuttle.

Dietro le quinte, il braccio robotizzato europeo "intelligente" dell'ESA (ERA) continua a mantenersi in esercizio per essere pronto a partecipare alle future operazioni di costruzione e alle manovre quotidiane che bisognerà svolgere a bordo della Stazione.

Sebbene sia più piccolo del braccio telemanipolatore canadese, l'ERA è pur sempre un impressionante aggeggio di 11,3 metri, del peso di circa 630 kg – in ogni caso un grosso robot.

Sviluppato in collaborazione con l'Agenzia Spaziale Russa Rosaviakosmos (RAKA), l'ERA arriverà sulla Stazione per essere utilizzato nelle operazioni di assemblaggio in orbita della piattaforma scientifica e di generazione elettrica russa e di servizio esterno degli elementi russi presenti sulla Stazione.

Azionabile sia dall'interno che dall'esterno, il braccio sarà in grado di "maneggiare" equipaggiamenti fino a un peso di 8000 kg. Fra i suoi primi compiti è prevista l'installazione dei pannelli solari per la piattaforma scientifica e di generazione elettrica.

Ultima modifica: 18 Aprile 2001

Copyright 2000 - 2014 © European Space Agency. All rights reserved.