Aiutaci a programmare il futuro dell’Europa nello spazio – Un concorso pubblico

Una destinazione futura per l’Europa?
17 Novembre 2006

Vi siete mai chiesti in che modo l’Europa definisce la sua strategia di esplorazione dello spazio? Vi siete mai domandati chi sono gli “spaziali” che decidono quali parti dell’universo dovrebbero essere studiate dall’ESA, perché e come? Cinque rappresentanti del pubblico generico avranno la possibilità di sperimentare questa procedura in prima persona.

L’Agenzia Spaziale Europea (ESA), in cooperazione con il British National Space Centre (BNSC), invita i cittadini europei a suggerire nuove idee per le prossime attività di esplorazione dello spazio. Saranno selezionati cinque rappresentanti del pubblico generico e invitati a partecipare allo European Exploration Workshop, che si svolgerà a Edimburgo, Regno Unito, l’8 e il 9 Gennaio 2007.

Per partecipare alla selezione, è sufficiente rispondere alle due domande che seguono:

  1. Perché, secondo voi, l’esplorazione dello spazio è un’attività di rilievo per l’Europa e quali benefici possono derivarne per i cittadini europei?
  2. 2. Quali destinazioni spaziali dovrebbe avere come obiettivo l’ESA per i prossimi 30 anni e perché?

Tutte le risposte valide saranno valutate dall’ESA e dal BNSC per selezionare i cinque vincitori. Si prega di leggere attentamente il documento Termini e Condizioni (in inglese) prima di rispondere.

Il termine ultimo per la risposta è il 4 Dicembre 2006.

Il European Space Exploration Workshop

L’ESA sta mettendo a punto il contesto generale della esplorazione spaziale europea. Nel corso degli ultimi due anni, il Direttorato dei Voli Abitati, Microgravità e Esplorazione ha condotto vaste consultazioni, rivolte a quattro gruppi principali: i politici, gli scienziati, gli industriali e il pubblico generico.

Tra il 2005 e oggi l’ESA ha messo in piedi una squadra multidisciplinare che in particolare ha analizzato gli obiettivi e la loro potenziale motivazione scientifica europea per l’esplorazione dello spazio. Come risultato, sono stati sviluppati vari scenari per la futura esplorazione dello spazio in risposta alle richieste, agli interessi e ai bisogni espressi dai diversi gruppi.

Lo scopo dell’European Space Exploration Workshop è ora di far incontrare rappresentanti delle varie aree in modo da rivedere le opzioni di scenario e di definire ulteriormente l’approccio europeo all’esplorazione spaziale e le priorità condivise.

Perché l’ESA si rivolge al pubblico generico?

L’esplorazione spaziale è una sfida a lungo termine, guidata da particolari scopi e obiettivi, e che richiede una vasta cooperazione internazionale,un impegno politico di lungo termine e il supporto da parte dell’opinione pubblica. Il successo di un programma di esplorazione dello spazio alla fine dipenderà dal fatto di essere riconosciuto o meno come un progetto globale, in grado di coinvolgere l’intera società.

Che cosa aspettarsi dalla partecipazione al workshop?

I vincitori avranno la possibilità di dare un’occhiata ai processi decisionali nel settore spaziale a livello europeo. Potranno lavorare insieme con i principali scienziati europei, con rappresentanti delle maggiori e più importanti industrie spaziali d’Europa e con i politici responsabili in materia di spazio.

Inoltre avranno un’irripetibile occasione per contribuire a indirizzare il futuro dell’esplorazione spaziale europea. Come rappresentanti di uno dei principali gruppi di opinione – il pubblico generico – i vincitori seguiranno le presentazioni e le discussioni nel corso della conferenza, parteciperanno alle sessioni di un gruppo di lavoro interdisciplinare e saranno invitati a dare i loro input sugli scenari di esplorazione proposti.

Infine, ma non meno importante, potranno visitare la bellissima città di Edimburgo, ricca di cultura e di antiche tradizioni.

Siamo in attesa delle vostre risposte!

Copyright 2000 - 2014 © European Space Agency. All rights reserved.