Astronauta dell’ESA porta in volo la missione Cervantes sulla ISS

Launch Cervantes
18 Ottobre 2003

La missione Cervantes, con l’astronauta dell’ESA Pedro Duque e l’ottavo equipaggio della ISS, è stata lanciata oggi con la Soyuz TMA-3, sul volo 7S verso la Stazione Spaziale Internazionale. Il lancio è stato effettuato dal cosmodromo di Baikonur in Kazakistan alle 11.38, ora locale (07.38, ora legale CET).

Una volta in orbita, Duque e gli altri due membri dell’equipaggio a bordo, il cosmonauta russo Alexander Kaleri e l’astronauta della NASA Michael Foale, impiegheranno circa due giorni per raggiungere la Stazione Spaziale Internazionale (ISS). L’attracco è previsto alle 09:17 CEST del 20 ottobre e il portello verrà aperto alle 12:14.

Duque sarà l’ingegnere di volo sulla navicella Soyuz TMA-3 e avrà un ruolo attivo insieme a Kaleri, il comandante, nel pilotaggio e nell’attracco del veicolo spaziale. Si tratta del terzo volo della Soyuz TMA: il primo risale all’ottobre 2002 con a bordo il belga Frank De Winne, astronauta dell’ESA. La Soyuz TMA-3 sostituirà la Soyuz TMA-2, attualmente attraccata alla ISS, e vi rimarrà con l’ottavo equipaggio, Kaleri e Foale, per circa sei mesi, come scialuppa di salvataggio.

Duque diventa dunque il sesto astronauta europeo a visitare la ISS e il primo spagnolo. Durante il soggiorno di otto giorni, svolgerà un ampio programma di esperimenti nei campi delle scienze biologiche e fisiche, dell’osservazione della Terra, dell’educazione e della tecnologia, che comprenderà l’utilizzo del Microgravity Science Glovebox, un laboratorio di ricerca sviluppato in Europa.

“Un viaggio nello spazio non è qualcosa che è possibile fare tutti i giorni”, ha dichiarato Duque; “per questo motivo intendo sfruttare a pieno ogni momento ed effettuare i diversi esperimenti con la massima competenza possibile. Sono orgoglioso di essere il rappresentante di quasi 40 milioni di cittadini spagnoli”.

Inizialmente, la missione Cervantes era stata programmata per aprile di quest’anno, ma nel periodo successivo all’incidente del Columbia, l’ESA ha rinunciato a quella opportunità di volo per renderne possibile uno di sostituzione dell’equipaggio. Per Duque questa missione rappresenta il secondo volo spaziale, avendo volato in qualità di Specialista di missione sullo Space Shuttle Discovery per la missione STS-95 (dal 29 ottobre al 7 novembre 1998) dedicata alla ricerca solare.

La missione Cervantes si concluderà con il volo di ritorno il 28 ottobre; Duque, che avrà il ruolo di ingegnere di volo anche nella Soyuz TMA-2, sarà accompagnato dal settimo equipaggio della ISS, composto da Yuri Malenchenko ed Edward Lu, che vengono sostituiti da Kaleri e Foale. Malenchenko e Lu sono arrivati sulla ISS il 28 aprile a bordo della Soyuz TMA-2.

Per ulteriori informazioni vi preghiamo di contattare:

ESA Media Relations Service
Tel: +33 (0)1.5369.7155
Fax: +33 (0)1.5369.7690

Potete seguire lo svolgersi della missione Cervantes, leggere il diario di Pedro Duque e vedere eventi selezionati sul portale ESA http://www.esa.int/cervantes

Copyright 2000 - 2014 © European Space Agency. All rights reserved.