ESRIN ospita la nuova edizione della Scuola di Astronomia

Molecole dell'atomosfera terrestre individuate dalla sonda Venus Express
29 Ottobre 2008

Sin dai tempi antichi, lo studio dell’astronomia ha suscitato un forte interesse tra la gente. Nel mondo moderno, l’astronomia ha anche un’importante missione sociale, che è quella di ridurre la distanza culturale tra il mondo della ricerca e il pubblico generale, incoraggiando anche le nuove generazioni ad interessarsi ai campi scientifici e contribuendo al consolidamento dell’eredità culturale ed umana dell’Europa.

Per assicurare continuità alla ricerca astronomica e alimentare l’interesse del pubblico generale per questa disciplina, è importante promuovere conoscenza e competenze astronomiche di base sottolineandone il valore estremamente importante per ognuno di noi.

A seguito della proposta degli scienziati italiani, l’UNESCO ha dichiarato il 2009 l’Anno Internazionale dell’Astronomia che sarà, dunque, ricco di attività e iniziative dedicate alla promozione dell’astronomia.

Negli ultimi cinque anni, l’Associazione Tuscolana di Astronomia, la sezione locale dell’Unione Astrofili Italiani, ha contribuito alla promozione dell’astronomia nell’area dei Castelli Romani organizzando una serie di letture annuali chiamate ‘’Scuola di Astronomia’’, un’iniziativa supportata dall’ESA. ESRIN, lo stabilimento dell’ESA in Italia, che coopera con l’Unione Astrofili Italiani in diverse aree, ospita i corsi relativi all’area di Frascati.

Il programma della scuola di astronomia di quest’anno è diviso in tre moduli per un totale di 21 lezioni. I temi fondamentali del programma saranno la storia dell’astronomia dalle origini ai tempi moderni, la Terra e gli altri pianeti, il sistema solare, la nascita e l’evoluzione delle stelle e la cosmologia, e l’uso del telescopio per osservare il cielo. Particolarmente interessante sarà la presentazione relativa all’uso di software che aiutano ad orientarci tra le stelle e il metodo usato per scattare fotografie dei soggetti osservati.

Il primo modulo verterà sul tema ‘’la Terra come osservatorio’’ e prevedrà sette lezioni sul meccanismo della sfera celeste, sui movimenti della Terra, la Luna e gli altri corpi celesti, così come sulla storia dell’astronomia.

Le stesse lezioni si terranno in tre diverse sedi: a Frascati, a Velletri e a Latina. Le lezioni del primo modulo si terranno una volta a settimana fino a dicembre: il martedì a Latina, il mercoledì a Velletri e il giovedì a Frascati.

Il secondo modulo si terrà da gennaio a marzo e sarà dedicato ai ‘’Sistemi solari, stelle e galassie’’, mentre durante il terzo modulo, che durerà da aprile a giugno, si affronteranno ‘’Strumenti e tecniche di osservazione’’.

Le lezioni di Frascati del primo e del secondo modulo sono cominciate lo scorso giovedì 23 ottobre e si terranno presso ESRIN. Il terzo modulo relativo all’area di Frascati, invece, si terrà presso l’Osservatorio Fuligni a Rocca di Papa.

I programmi dettagliati e le informazioni di carattere logistico sono disponibili al sito web dell’Associazione Tuscolana di Astronomia

La registrazione è obbligatoria e deve effettuarsi all’indirizzo:
segreteria@ataonweb.it

ESRIN si trova a Frascati in via Galileo Galilei, a 200 m dalla stazione ferroviaria di Tor Vergata sulla linea Roma Termini-Cassino/Frosinone

Per maggiori informazioni si prega di contattare Dieter Isakeit, Responsabile dell’Ufficio Comunicazione di ESA/ESRIN a:
Dieter.Isakeit@esa.int
tel: +39 06 941 80350

Copyright 2000 - 2014 © European Space Agency. All rights reserved.