I nuovi astronauti sono sempre più vicini

Spacewalk during STS-114
Sono 192 i candidati invitati a proseguire con la seconda fase della selezione per i nuovi astronauti europei
2 Ottobre 2008

Dopo una prima fase di test psicologici, sono rimasti solo 192 candidati di grande talento ad avere ancora un’opportunità per diventare astronauti del Corpo Astronauti dell’ESA.

La prima fase di test psicologici computerizzati è terminata alla fine di agosto e consisteva in test di valutazione delle capacità cognitive dei candidati, come per esempio prove di memoria, test psico-motori, polivalenza, capacità linguistiche e esercizi vari di visualizzazione.

Seconda fase

I rimanenti 192 candidati provenienti da tutta Europa sono ora invitati a continuare con la seconda fase di test psicologici, iniziati al Centro Astronauti Europei (EAC) dell’ESA a Colonia, in Germania, il 15 Settembre e in corso fino a metà dicembre.

All’inizio, quasi 10.000 persone si sono registrate come candidato astronauta attraverso il sito web dell’ESA prima della data di chiusura delle applicazioni il 18 giugno 2008, e di queste 8413 sono rientrate nei criteri iniziali richiesti. Da queste persone ne sono poi state scelte 918 per prendere parte alla prima fase di test psicologici.

Astronauts of the European Space Agency (ESA)
I nuovi astronauti si uniranno al Corpo Astronauti Europeo dell'ESA

Nuovi talenti

‹‹Non vedo l’ora che arrivi la primavera del 2009, momento in cui potremo dare il benvenuto ai nuovi astronauti europei che andranno a rinforzare il Corpo Astronauti Europeo dell’ESA››, ha detto Simonetta Di Pippo, Direttore ESA per i Voli Abitati. ‹‹Tenuto conto di questo, sto lavorando sodo insieme alla mia squadra per la preparazione del Consiglio Ministeriale dell’ESA, che avrà luogo a Novembre, in modo da avere tutti i numeri dalla mia parte per l’approvazione dei nuovi programmi di sviluppo europei. Una volta approvati, questi programmi forniranno le migliori opportunità per impiegare i nuovi talenti che si uniranno al Corpo Astronauti Europei, e possibilmente aprire la strada per vedere un cittadino europeo sulla Luna››.

La seconda fase di test psicologici, supervisionata da psicologi e da esperti ESA, consiste in colloqui, simulazioni al computer, esercitazioni di gruppo e individuali, e test comportamentali.

the European Astronaut Centre
Il Centro Astronauti Europei (EAC) dell'ESA

Esami medici

Dopo questa fase, circa 80 candidati saranno invitati a prendere parte ad un’accurata valutazione medica che si svolgerà a Gennaio/Febbraio 2009.

Subito dopo sarà organizzato un colloquio formale per i circa 40 candidati e candidate finali a quattro dei quali sarà proposto di diventare membri del Corpo Astronauti Europeo nell’estate 2009. I candidati e le candidate scelti cominceranno, poi, l’addestramento di base presso il Centro Astronauti Europeo a Colonia, in Germania.

‹‹Siamo sulla strada giusta per trovare gli uomini e le donne europei più qualificati da inserire nel Corpo Astronauti Europei e da preparare per le sfide relative all’utilizzo della ISS e all’esplorazione del nostro Sistema Solare››, ha detto Gerhard Thiele, Capo Divisione Astronauti dell’ESA, project manager per la selezione degli astronauti e astronauta dell’ESA. ‹‹Come project manager della selezione degli astronauti sono rimasto estremamente colpito dagli sforzi delle diverse squadre di esperti intorno a me che stanno dando un aiuto metodologico e professionale per la ricerca dei pochi candidati veramente eccezionali che raggiungeranno il loro scopo diventando astronauti europei. Avendo lasciato tre anni fa il servizio attivo come astronauta per ricoprire il mio nuovo ruolo in ESA, sono fiero di prendere parte alla ricerca dei nuovi volti dei voli abitati europei››.

Copyright 2000 - 2014 © European Space Agency. All rights reserved.