I paesaggi del Veneto

6 Ottobre 2010

Il viaggio da satellite fra le regioni d’Italia continua con un’immagine del Veneto, regione che occupa la parte nordorientale della Pianura Padana, compresa fra le Alpi e il Mare Adriatico.

Nell’immagine, acquisita da Envisat l’1 luglio 2010, si può facilmente apprezzare la straordinaria varietà del paesaggio veneto: dalle fasce montuose ai rilievi collinari, dalle zone pianeggianti alle lagune.

A nord sono chiaramente visibili le Dolomiti, condivise con la confinante regione del Trentino-Alto Adige, e riconosciute dall’UNESCO come Patrimonio dell’Umanità nel giugno 2009. All’estremità est della regione spicca l’inconfondibile sagoma del Lago di Garda, il più vasto lago d’Italia, che delimita buona parte del confine fra Veneto e Lombardia.

La costa invece è ricca di aree lagunari, di cui la più nota è certamente la Laguna di Venezia, posta fra il delta del Po e la foce del Piave. Al centro della laguna, situata su un arcipelago di isole divise da una fitta rete di canali, sorge Venezia, capoluogo della regione e città dalle peculiarità urbanistiche uniche al mondo, annoverata, con l’intera laguna, fra i patrimoni dell’umanità tutelati dall’UNESCO.

L'immagine, acquisita dallo strumento ottico MERIS, è stata modificata rispetto all’originale per evidenziare i confini della regione. Questo effetto si ottiene sovrapponendo all'immagine satellitare uno strato con la forma della regione e scurendolo leggermente in modo da farla risaltare rispetto allo sfondo.

Copyright 2000 - 2014 © European Space Agency. All rights reserved.