Il Portale Web dell'Agenzia Spaziale Europea

Il team del portale Web dell'Agenzia Spaziale Europea
Il team del portale Web dell'Agenzia Spaziale Europea
19 Ottobre 2000

Mercoledì 18 ottobre l'ESA ha lanciato un nuovo portale su Internet che segna un cambiamento radicale nella comunicazione dell'Agenzia Spaziale Europea. Il formato del portale e il linguaggio utilizzato lo rendono simile a una rivista on-line sulle attività spaziali europee, a disposizione del pubblico e dei mezzi di comunicazione. Il Portale sarà aggiornato quotidianamente e sarà ricco di immagini ad alta risoluzione e di video clips scaricabili dall’utente Perché l'ESA ha sentito il bisogno di lanciare un Portale di comunicazione?

In Europa ci sono molte iniziative rivolte alle attività spaziali, che sono un settore fondamentale per il progresso nelle coscienze umane ma anche per lo sviluppo industriale ed economico. Le attività europee in questo campo, però, non sono abbastanza note al grande pubblico e ai mezzi di comunicazione.

L’ESA ha deciso quindi di aumentare sensibilmente i suoi sforzi in questo settore, investendo soprattutto in Internet, uno strumento ormai indispensabile per entrare in contatto non solo con il pubblico specializzato, ma anche con quello generale e, soprattutto, coi giovani.
Le informazioni saranno presentate in maniera tematica in modo che anche il non specialista, lo studente, il semplice curioso, sia in grado di trovare ciò che più gli interessa. I temi nei quali è stata suddivisa l’attività spaziale sono:

  1. La vita nello spazio
  2. L’ampliamento dei nostri orizzonti
  3. I miglioramenti alla vita quotidiana
  4. La difesa dell’ambiente
  5. I benefici per l'Europa

Gli addetti ai lavori non saranno dimenticati: il Portale permetterà di accedere facilmente ad aree specialistiche quali l’“E-Business”con l’ESA, i siti tecnici e quelli scientifici.

La pagina nazionale italiana dell'ESA
La pagina nazionale italiana dell'ESA

L'ESA è un'organizzazione internazionale, che in genere comunica in inglese. In quale lingua saranno pubblicate le notizie?

Il sito principale è in inglese, quindi anche la homepage, la pagina di apertura, è in inglese. Però il sito accoglie anche informazioni in altre lingue su quel che avviene nei vari paesi membri dell'ESA, perché è appunto ai cittadini di tutti i paesi membri a cui è indirizzato principalmente il sito. Le pagine nazionali per la Francia, la Germania, la Spagna, l'Olanda e l'Italia fanno già parte del Portale, mentre altre pagine nazionali saranno aperte in futuro.

Nel caso dell'Italia, ma questo è vero anche per gli altri paesi, le notizie date in italiano non saranno soltanto traduzioni di quelle date in inglese. In molti casi, quando per esempio si tratta di argomenti specifici dell’Italia come un evento, un incontro organizzato dall'ESA nel nostro paese, la notizia originale sarà appunto in italiano.

ESRIN building
La sede dell'ESRIN a Frascati (Roma)

Il Portale sarà gestito dallo stabilimento dell'ESA di Frascati, ESRIN, con il quale ci colleghiamo ogni settimana per questo approfondimento. Perché l'Agenzia Spaziale Europea ha scelto ESRIN?

L'ESA ha ritenuto la produzione del Portale un'attività d'interesse per l'intera Agenzia e quindi ha stabilito che dovesse essere localizzata a Frascati, dove c’è il centro informatico di tutta l'ESA. Questo è un riconoscimento molto importante per l'Italia, dove, d'altra parte, il Portale è stato sviluppato, grazie a un team multidisciplinare guidato dall'ESA e composto da esperti di comunicazione, di grafica, di tecnologie informatiche applicate a Internet.

Per l'Italia le conseguenze di questa iniziativa dell'ESA saranno ben concrete. In primo luogo permette di avere ricadute significative in settori molto avanzati, che riguardano soprattutto i media, la produzione digitale, la produzione e la diffusione d'informazione via Internet.

In secondo luogo è anche un’attività di indubbia immagine: il fatto che le informazioni su tutte le attività spaziali europee provengano proprio dall’Italia è un fatto che dà prestigio al ruolo del nostro paese all'interno dell'ESA.

Infine, come ricordavo, ha permesso di formare un team specializzato in questo genere di comunicazione presso lo stabilimento di ESA ESRIN di Frascati.

Visione artistica di Envisat, il cui lancio é previsto per la seconda metá del 2001

Il sito nasce anche per facilitare il reperimento delle informazioni e del materiale da parte dei media, che per esempio, avranno la possibilità di utilizzare per le loro trasmissioni anche filmati e immagini…

Certamente. Il materiale informativo offerto dal sito non sarà solo per la fruizione del pubblico direttamente interessato, ma potrà essere utilizzato anche dai media, che vi troveranno lunghi video da vedere in streaming, quindi on-line, ma anche filmati più brevi da scaricare. Analogamente si potrà fare con le immagini: il sito sarà ricchissimo di immagini ad alta risoluzione che potranno essere scaricate e riutilizzate.

Ma con tutta l'attenzione che i media rispettano, non dimentichiamo i più piccoli, i bambini, che da sempre mostrano un grandissimo interesse verso lo spazio. In parallelo al Portale è stata lanciata anche una competizione legata al lancio di ENVISAT, il nuovo satellite per le osservazioni della Terra. La competizione è appunto riservata a bambini europei e canadesi di età compresa fra gli 8 e i 12 anni. E questa è solo la prima di una serie di iniziative per i giovani che verranno lanciate in futuro.

Copyright 2000 - 2014 © European Space Agency. All rights reserved.