Il Trentino-Alto Adige visto dal satellite Envisat dell'ESA

Il Trentino-Alto Adige

25 Aprile 2013

La regione autonoma del Trentino-Alto Adige è rappresentata in questa immagine estiva presa dallo strumento MERIS (Medium Resolution Imaging Spectrometer) a bordo del satellite ENVISAT dell'ESA.

Il Trentino-Alto Adige (nome ufficiale Regione Autonoma Trentino-Alto Adige/Südtirol) è una regione italiana di circa 1.050.000 abitanti con capoluogo Trento.

Delimitato dal Tirolo (Austria) a nord e a nord-est, dai Grigioni (Svizzera) a nord ovest e dalle regioni italiane della Lombardia ad ovest e Veneto a sud ed a sud est, il Trentino-Alto Adige è una delle regioni d'Italia a più alta densità di foreste (50% del territorio) e più montuosa.

Infatti, il Trentino-Alto Adige occupa una larga parte delle Dolomiti e del sul delle Alpi, ed è un paradiso per le migliaia di sciatori ed amanti della montagna.

In questa immagine da satellite a colori naturali, la vegetazione è facilmente identificabile dalle varietà di verde, mentre i terreni montuosi si desumono dalla formazione delle varie valli e dalla presenza di neve di mezza estate.

Il Lago di Garda può essere facilmente identificato nella zona sud-ovest della regione. La capitale amministrativa della regione è Trento, rappresentata nell'immagine dalla macchia bianca luminosa a sud, all'interno della valle del fiume Adige.

La seconda provincia amministrativa è Bolzano, capoluogo dell'altra parte della regione. Nell'immagine è rappresentata dalla macchia bianca all'incontro delle valli dell'Adige e dell'Isarco, a nord.

In seguito all'entrata in vigore del nuovo statuto di autonomia nel 1972, gran parte delle competenze sono state trasferite direttamente al Trentino, corrispondente alla Provincia autonoma di Trento, e all'Alto Adige, corrispondente alla Provincia autonoma di Bolzano.

Il Trentino è quasi completamente italofono, con comunità storiche germanofone. L'Alto Adige è invece a maggioranza germanofona (parlante generalmente il dialetto sudtirolese), con una minoranza italofona a circa il 26% . 

In Trentino-Alto Adige è poi presente una minoranza linguistica ladina, parlante il ladino, una lingua retoromanza, parlata anche nel vicino Veneto. Ogni vallata ladina possiede la propria variante linguistica, spesso molto differente dalle altre.

L'immagine è stata acquisita dallo strumento MERIS a bordo del satellite Envisat dell'ESA il 14 giugno 2009.

Copyright 2000 - 2014 © European Space Agency. All rights reserved.