Il contributo dell’ESA a Bergamo Scienza

Marcello Coradini, ESA
10 Ottobre 2011

Nell'ambito della collaborazione ESA con il Festival di divulgazione scientifica Bergamo Scienza, domenica 9 ottobre Marcello Coradini dell'ESA ha portato il suo contributo con un intervento sui pro ed i contro dell'esplorazione marziana a seconda che questa sia robotizzata oppure avvenga tramite equipaggio.

Coordinatore del Programma Scientifico dell'ESA insieme a NASA, con base al Jet Propulsion Laboratory (JPL) di Pasadena, California, Marcello Coradini ha incontrato il pubblico generale presso il Teatro Sociale Bergamo, dove si è tenuta la conferenza gratuita.

Marcello Coradini, Ilaria Zilioli e Karen McBride

BergamoScienza è un Festival di divulgazione scientifica che, dal 2003, coinvolge la città proponendo un programma fitto di eventi gratuiti. Nell'ambito del Festival, la mostra "Segnali – Viaggio nella storia della comunicazione a distanza" che ripercorre i metodi utilizzati per far circolare le informazioni, quindi le comunicazioni.

Nella sezione dedicata alle telecomunicazioni spaziali è possibile saperne di più, grazie anche al contributo dell'ESA, sul sistema di navigazione satellitare europeo Galileo, di cui viene presentato il modello, insieme a quelli dei lanciatori Vega ed Ariane 5, i razzi vettori che mettono in orbita i satelliti.

Copyright 2000 - 2014 © European Space Agency. All rights reserved.