Il contributo dell`ESA alla salvaguardia del mare

Ecotour 2001 : Lo Stand dell`ESA
Ecotour 2001
15 Ottobre 2001

L`ambiente marino rappresenta sicuramente uno degli ecosistemi maggiormente delicati ed esposti all`incuria ed all`inquinamento.

Le fonti di degrado, infatti, sono molteplici e non è impresa facile tener sotto controllo ogni minaccia all`equilibrio dei complessi meccanismi che regolano e governano la preservazione e la rigenerazione dei suoi fattori vitali. Eppure un mondo senza la presenza del mare è qualcosa che fa inorridire non solo i più romantici ma anche schiere di scenziati! Esso rappresenta l`indispensabile habitat per innumerevoli specie animali, fattore di influenza sul clima globale e fonte di opportunità di lavoro.

Ed è per tale motivo che l`ESA ha ritenuto opportuno offrire il suo contributo scientifico alla terza edizione di Ecotour. Si tratta di una manifestazione didattica itinerante, promossa dal Ministero dell`Ambiente, che inizia oggi al molo beverello di Napoli e sarà in navigazione per venti giorni toccando i porti di nove città italiane.

Cornice di questa grande mostra-laboratorio è la motonave "Anna Maria Lauro" allestita a stand, esposizioni e sale conferenze dove i maggiori esperti del settore terranno convegni ed incontreranno i visitatori.

Particolare attenzione è dedicata al contatto con scolaresche ed insegnanti al fine di trasmettere in maniera semplice e divertente l`importanza di preservare questa importante risorsa. I più giovani, infatti, saranno coinvolti attraverso momenti culturali ed esibizioni di carattere sportivo e potranno assistere a proiezioni dedicate al tema.

ESA è presente nel nuovo laboratorio gallegiante con del materiale informativo sui programmi dell`Agenzia, con dei pannelli che illustreranno in maniera semplice ed efficace la missione ambientale del nuovo satellite ENVISAT e con dei video. Inoltre, un esperto ESA del settore "Osservazione della Terra", sarà presente all`atto inaugurativo.

ENVISAT (Artist's view)
Envisat, artist's impression

Dopo le esperienze di Napoli, Milano, Catania e Bologna ENVISAT, quindi, torna a presentarsi al grande pubblico confermandosi come la più rilevante promessa per la salvaguardia dell`ambiente e per la lotta all`inquinamento. Ed è soprattuto alle nuove generazioni che ESA vuole lanciare il suo messaggio di protezione della Terra e di sviluppo di quelle risorse del territorio che potrebbero rivelarsi importanti per il loro stesso futuro.

A bordo della Anna Maria Lauro vi saranno anche delle giornate dedicate al tema del cambiamento climatico, "Global Change Days", che il Ministero dell`Ambiente ha sponsorizzato all`interno della manifestazione.

ENVISAT, il satellite ambientale dell`ESA che sarà lanciato nel gennaio 2001, permetterà di conoscere e monitorare con maggiore precisione alcuni dei fenomeni che influenzano le dinamiche climatiche e che spesso provocano problemi ambientali.

Ecotour sarà in navigazione fino al 31 ottobre quando approderà al porto di Civitavecchia e dove si terrà un convegno a cui parteciperanno ESA, il Ministero dell`Ambiente, il Corpo forestale dello Stato e la Regione Lazio.

Per maggiori informazioni contattare Simonetta Cheli, capo ufficio delle relazioni pubbliche ed istituzionali, ESA/ESRIN.
Tel. +39 06 94180350
fax +39 06 94180352.

Copyright 2000 - 2014 © European Space Agency. All rights reserved.