Il primo uomo – la prima donna

Claudie Andre-Deshays sarà la prima donna europea ad abitare la Stazione Spaziale.

La storica missione di Umberto Guidoni a bordo dell'ISS non è che uno dei molteplici capitoli del programma spaziale europeo, volto a dare all'Europa un ruolo sempre più incisivo nel campo dei voli spaziali e dell'esplorazione spaziale.

Il primo astronauta europeo a bordo dell'ISS, Umberto Guidoni, sarà seguito da una donna, anche lei membro del corpo astronauti dell'ESA, Claudie Andre-Deshays, che vi giungerà a bordo del "volo-taxi" Soyuz “Andromede" nell'ottobre 2001.

Claudie, che segue attualmente un addestramento a Star City, vicino Mosca, sarà la prima Europea a vivere nella più grande struttura spaziale abitabile che sia mai stata costruita.

Dal 1982, più di 27 astronauti europei originari degli stati membri dell'ESA hanno compiuto 39 voli nello spazio.

Tra questi figurano cinque voli dello Spacelab dell'ESA imbarcato sulla Navetta spaziale americana (1983-96), la prima donna astronauta europea ad essere mandata nello spazio (Helen Sharman sulla stazione spaziale Russa Mir nel 1991), due missioni di servizio per il telescopio spaziale Hubble, realizzato nell'ambito di una collaborazione fra la NASA e l'ESA (1993,1999), ed il periodo più lungo mai trascorso nello spazio da un astronauta che non sia di nazionalità russa (Jean-Pierre Haignere, che ha passato più di sei mesi a bordo di Mir nel 1999).

Ultima modifica: 18 Aprile 2001

Copyright 2000 - 2014 © European Space Agency. All rights reserved.