Immagine EO della settimana: Le pacifiche isole di Paxi

29 Luglio 2013

L'immagine satellitare acquisita dai sensori di Landsat-8 lo scorso 28 aprile, mostra il territorio nord-occidentale della Grecia.

La parte sinistra è dominata dal Mar Ionio, con il Golfo di Ambracia nella zona centrale. Due fiumi si riversano nel golfo che è poco profondo, rendendolo di una salinità inferiore rispetto allo Ionio. Il territorio che circonda il golfo è principalmente di natura montuosa e ricoperto di foreste. Si possono anche notare aree dedicate ad attività agricola, riconoscibili per i colori più brillanti e per le geometrie a mosaico.

Nell'angolo in alto a sinistra si possono osservare le Isole di Paxi. Secondo il racconto mitologico le isole furono create quando Poseidone, il dio del mare, colpì con il suo tridente la vicina isola di Corfù (non visibile nell'immagine) per spezzarne la punta. Secondo la leggenda, lo fece allo scopo di creare una residenza tranquilla per sua moglie, Anfitrite.

In effetti, migliaia di turisti considerano queste isole il luogo perfetto per riposarsi e rigenerarsi durante i mesi estivi. Paxi, a nord, vanta bellissime spiagge principalmente lungo la costa orientale, mentre il lato occidentale è dominato da caverne e scogliere a picco. L'isola a sud più piccola è Antipaxi: è molto nota sia per le sue spiagge, che per i suoi tradizionali vigneti.

"Paxi" è anche il nome della mascotte di ESA Kids , un piccolo esploratore dalla pelle verde proveniente da un lontano pianeta. Paxi è in visita sul nostra pianeta per insegnare ai bambini nozioni sullo Spazio e sulla Terra ed i bambini sono caldamente invitati a seguire le sue avventure attraverso Facebook e Twitter.

In collaborazione con Rivista Geomedia.

Questa immagine fa parte della serie video "Earth from Space"

Copyright 2000 - 2014 © European Space Agency. All rights reserved.