Raystown, Pennsylvania

Immagine EO della settimana: Raystown Ray, Pennsylvania

15 Luglio 2013

L'immagine è una acquisizione radar effettuata dal satellite per telerilevamento europeo Envisat ed è centrata sul lago artificiale di Raystown, che si trova negli Stati Uniti e più esattamente nello stato della Pennsylvania.

Si tratta di una località molto nota agli appassionati di camping, mountain bike, trekking, canottaggio, pesca e più in generale a chi ama attività in ambiente acquatico. 

Secondo alcuni racconti le acque di questo lago ospiterebbero una creatura mostruosa simile al Mostro di Loch Ness, creatura battezzata 'Raystown Ray'. Esistono storie di barcaioli che raccontano di aver visto oggetti scuri e di grandi dimensioni appena sotto il pelo dell'acqua. In alcuni di questi racconti i testimoni affermano di aver visto emergere dall'acqua una testa sovrastante un lungo collo. 

In ogni caso, di qualunque cosa si tratti, gli abitanti locali credono che 'Ray' sia una creatura molto schiva e probabilmente vegetariana. 

In prossimità della parte alta del lago - che nell'immagine appare come una serpentina di colore rosso e blu – si può notare una riflessione radar di colore brillante generata dalla Diga di Raystown. La diga consente la produzione di elettricità e permette di controllare le  inondazioni. 

L'area visibile è parte di una zona più vasta, la Valley and Ridge Appalachians, che appartiene a sua volta alla catena montuosa degli Appalachi. Le linee che attraversano l'immagine  sono dovute ai lunghi crinali livellati caratteristici della regione. Una delle creste più note è quella di Tuscoarora Mountain, o montagna di Tuscarora, nell'angolo in basso a destra. 

Milioni di anni or sono le rocce in questa regione avevano un aspetto piatto, ma forze di pressione provenienti da sud-est le hanno successivamente compresse in direzione nord-ovest. Questa dinamica geologica ha determinato una sorta di ripiegamento in valli e creste, determinando il tipico aspetto della catena degli Appalachi. La presenza delle valli è stata successivamente accentuata  da fenomeni di erosione dovuti allo scorrere dell'acqua. 

Questa immagine è stata ottenuta dalla combinazione di tre immagini radar acquisite dal satellite Envisat il 23 dicembre 2007, il 2 marzo 2008 e l'11 maggio 2008.

In collaborazione con Rivista Geomedia

Questa immagine fa parte della serie Earth from Space video programme

 

Copyright 2000 - 2014 © European Space Agency. All rights reserved.