La penisola di Westfjords, Islanda

Immagine EO della settimana: fiordi natalizi

2 Gennaio 2014

L'immagine è stata acquisita dal satellite europeo per telerilevamento Envisat al di sopra della Penisola di Westfjords nel nord-ovest dell'Islanda.

L'Islanda è - tra le nazioni europee - quella collocata geograficamente più ad ovest. Si trova infatti nell'Oceano Atlantico settentrionale, ad est della Groenlandia ed immediatamente a sud del circolo polare artico, ed ha più superficie coperta da ghiacciai di quella globalmente presente nel resto dell'Europa continentale. Il suo territorio sorge sopra la Dorsale Medio-Atlantica, in corrispondenza della quale due placche tettoniche si allontanano l'una dall'altra, dando origine ad una forte attività geotermica e vulcanica.

L'area grigia, la cui forma ricorda un albero di Natale, è formata da terraferma, mentre gli spazi colorati tra i "rami" sono lunghi fiordi – estesi e stretti bracci di mare che si allungano all'interno della territorio continentale. 

Nel corso delle ere glaciali sia il ghiaccio che i fiumi hanno scavato nelle montagne della valli molto profonde. Con il mutamento del clima, gran parte del ghiaccio si è sciolto e le valli sono state gradualmente riempite di acqua salina proveniente dalla costa, dando origine ai fiordi.

I puntini di colore bianco che sono visibili lungo i fiordi al centro dell'immagine, sono dovuti a echi radar provenienti da Ísafjörður, la più grande città presente nella Penisola di Westfjords (fiordi occidentali). Ulteriori echi radar provenienti da altre città si possono riconoscere sparsi lungo la linea costiera.

Questa immagine è stata ottenuta dalla combinazione di tre differenti acquisizioni radar di Envisat, effettuate sulla stessa area rispettivamente in data 11 settembre 2004, 14 aprile 2007 e 3 maggio 2008.  

In collaborazione con Rivista Geomedia.

Questa immagine fa parte della serie Earth from Space video programme.

Copyright 2000 - 2014 © European Space Agency. All rights reserved.