Inaugurazione del Tecnopolo Tiburtino

Spanish radio telescope
Un`antenna per ricevimento di dati satellitari
25 Giugno 2003

Verrà inaugurato giovedì 26 giugno 2003 alle ore 15:00, il nuovo “Tecnopolo Tiburtino” in località Case Rosse – Roma

Il “Tecnopolo Tiburtino” è la nuova sede romana di coordinamento per le PMI che operano nei settori aerospaziale, delle telecomunicazioni e della multimedialità. Si sviluppa su un`area di 72 ettari completamente bonificata e gode di una posizione strategica circa i principali punti di accesso alla città. Il suo progetto istitutivo risale al gennaio 1994 quando venne sottoscritto dal Sindaco di Roma il primo Protocollo d`Intesa con i vari enti di ricerca scientifica, l`Università, i rappresentanti del tessuto industriale e delle forze sociali.

L`obiettivo comune era quello di realizzare nell`area urbana di Roma tre poli tecnologici, ciascuno del quale fosse specializzato in particolari attività. Al Tecnopolo Tiburtino, infatti, si affiancano il Parco Industriale dell`area di Castel Romano che si occupa della ricerca e sviluppo dei materiali ed il Parco Scientifico di Tor Vergata che si propone di stimolare il trasferimento tecnologico verso le PMI nei settori della meccanica, delle biotecnologie e della chimica farmaceutica. Il piano di avviamento del Tecnopolo prevede l`organizzazione di “applicazioni pilota” di un primo gruppo di Centri Tecnologici specializzati.

About space science
Tecnopolo per uno sviluppo a livello Europeo

Dopo la fase di start-up i Centri Tecnologici dovranno raggiungere autonomia operativa in modo da fornire alle imprese servizi e metodologie innovative. In tale contesto l`ESA assumerà un ruolo di grande importanza. I suoi progetti nell`ambito dei lanciatori, della scienza, delle telecomunicazioni, dell'osservazione della Terra e dei voli abitati contribuiranno infatti in maniera considerevole al trasferimento di informazioni e di innovazione da e verso le imprese locali.

Soprattutto nel primo periodo, l`ESA e l`Agenzia Spaziale Nazionale rappresenteranno punti di riferimento e di indirizzo per tutte le aziende che desiderano rafforzare la propria capacità di offerta verso il panorama europeo e porranno le basi per una costante crescita, sia in termini economici che di sviluppo tecnologico.

Galileo system
Il sistema di navigazione satellitare Europeo Galileo

In tal modo l`ESA conferma la propria vocazione a tradurre in realtà il sogno dello spazio, a distribuire i vantaggi che la ricerca spaziale offre all`umanità ed a fornire all`Europa un nuovo strumento di crescita. L`apertura del Tecnopolo Tiburtino è propizia anche per sottolineare l`azione svolta dal gruppo parlamentari Italiani per lo spazio che ha portato nel 2001 all`approvazione della legge per il sistema Galileo, mediante la quale il Tecnopolo può proporsi come sede naturale per lo svolgimento delle funzione essenziali della gestione della navigazione satellitare.

La cerimonia di inaugurazione vedrà l`intervento dell`On.Walter Veltroni, sindaco di Roma, del Ministro dell`Istruzione dell`Università e della Ricerca On. Letizia Moratti, del Ministro delle Att.Produttive On. Antonio Marzano e dei rappresentanti dell`ESA e del tessuto industriale nazionale.

Per ulteriori informazioni:
Simonetta Cheli
Capo dell’Ufficio Relazioni Pubbliche ed Istituzionali
ESA/ESRIN
Tel + 39 06 94180350
Fax + 39 06 94180352
simonetta.cheli@esa.int

Copyright 2000 - 2014 © European Space Agency. All rights reserved.