L'astronauta Luca Parmitano in Italia prima di "Volare" sulla ISS - Seguite in webstreaming

Luca Parmitano
19 Febbraio 2013

Luca Parmitano, astronauta italiano della nuova generazione degli astronauti ESA, sarà in Italia nei prossimi giorni per presentare, in una breve pausa del suo intenso addestramento, la sua missione, denominata "Volare".

La missione avrà, tra gli altri obiettivi, quello di promuovere il futuro dell'esplorazione spaziale dell'Europa e il ruolo che l'ASI e l'Italia hanno sulla ISS attraverso l'ESA. Quella di Parmitano sarà la prima missione di lunga durata per l'Agenzia Spaziale Italiana.

Sesto italiano ad andare nello spazio e quinto a salire a bordo della Stazione Spaziale Internazionale (ISS), Luca Parmitano si appresta a partire dal cosmodromo di Baikonur con una navetta Soyuz TMA-09M che sarà lanciata alla fine di maggio 2013.

Durante la sua permanenza di sei mesi sulla ISS, Luca Parmitano, Maggiore e pilota sperimentatore dell’Aeronautica Militare e astronauta ESA, sarà impegnato in molti esperimenti scientifici per ESA e per ASI.

Questa è la prima missione di lunga durata che la NASA ha assegnato all'ASI in base ad un Memorandum bilaterale diretto tra le due istituzioni, e per il quale ASI ha fornito all'ente spaziale statunitense tre moduli pressurizzati abitativi (MPLM – Multi Purpose Pressurized Module) e il PMM (Permanent Multi Purpose Module) per la ISS.

Addestramento Soyuz

Diapason e ICE (Italian Combustion Experiment) sono i due esperimenti del programma Green Air cui Parmitano darà il via durante la sua missione.
Diapason, realizzato dall'italiana DTM, riguarda la rilevazione nell'aria, tramite una specifica apparecchiatura, della presenza di particelle di dimensione di pochi nanometri che avrà applicazioni in studi sull'inquinamento atmosferico. Lo studio di combustibili innovativi a basso impatto ambientale è il fulcro dell'esperimento ICE. In particolare, verrà analizzato il comportamento di un biocombustibile la cui composizione è stata definita e proposta dall'Istituto Motori del CNR di Napoli.

Green Air è un programma realizzato nell'ambito di una joint venture tra l'ASI e la PMI romana AGT Engineering, basata – primo esempio nella storia dell'Agenzia – sulla formula della partecipazione "pubblico – privato" per l’utilizzo della ISS.

L'addestramento NBF

Prima di concludere l'ultimo periodo di addestramento, l'astronauta sarà in Italia dal 20 al 23 febbraio prossimi per una serie di appuntamenti in cui incontrerà gli studenti e il grande pubblico. In particolare, Parmitano sarà impegnato in tre incontri presso i Convitti Nazionali di Roma, Napoli e Torino in cui verranno affrontati argomenti di grande impatto per i giovani, come il cibo spaziale.

Il 20 febbraio la visita coinvolgerà i Convitti Nazionali di Roma (ore 10:00) e di Napoli (ore 15:00), ambedue intitolati a Vittorio Emanuele II, mentre il 22 febbraio sarà il turno del Convitto Nazionale Umberto I di Torino (ore 10:30).

Gli eventi potranno essere seguiti in web streaming.

Copyright 2000 - 2014 © European Space Agency. All rights reserved.