L’attività extraveicolare numero 104 sulla Stazione Spaziale Internazionale

Gli impianti esterni EuTEF e Solar installati all'esterno di Columbus
20 Febbraio 2008

15 febbraio 2008 (FD9). La terza attività extraveicolare della missione STS-122 Atlantis, compiuta dai due astronauti americani Rex Walheim e Stan Love, è stata al centro della Giornata di Volo numero 9 (il giorno del lancio viene considerato FD1 ossia Flight Day 1).

I due astronauti della NASA sono usciti nello spazio aperto per un’attività che si è protratta per 7 ore e 25 minuti. Uno dei loro compiti è stato quello di agganciare all’esterno del laboratorio europeo Columbus EuTEF e SOLAR, due impianti esterni consegnati alla ISS con lo stesso volo di assemblaggio 1E del Columbus. Il laboratorio europeo, infatti, dispone esternamente di quattro postazioni utili per l’installazione di impianti esterni per la ricerca e gli esperimenti di vari natura scientifica. Delle quattro postazioni, due sono a disposizione dell’Europa e due a disposizione della NASA.

External Facilities: European Technology Exposure Facility (EuTE
EuTEF

EuTEF e Solar rientrano nel primo gruppo di carichi utili esterni che verranno poi sostituiti da nuovi impianti. EuTEF (European Technology Exposure Facility) è una unità di esposizione su cui al momento ci sono otto differenti esperimenti che richiedono l’esposizione all’ambiente spaziale. La piattaforma può sopportare carichi di poco inferiori ai 350 Kg e che richiedono un potenza di meno di 450 watt. SOLAR: si tratta di un osservatorio che servirà a monitorare il Sole ed in particolare osserverà l’interazione tra il flusso delle particelle solari con l’atmosfera terrestre. SOLAR è composto da tre strumenti per il controllo dell’energia solare e la sua attività è programmata per durare due anni.

SOLAR External Payload Facility in March 2007
Solar

Due esempi di successivi impianti esterni sono ACES (Atomic Clock Ensemble in Space), che contiene una serie di nuova generazione di orologi atomici, e ASIM (Atmosphere Space Interactions Monitor) con apparecchiature che serviranno a studiare le regioni dell’atmosfera terrestre meno conosciute. Tutte le operazioni su Columbus sia al suo interno che all’esterno si stanno completando con successo. Poi ci sarà solo da dare il via alle attività scientifiche.

C’è da segnalare inoltre che in questi giorni l’intero complesso ISS-Space Shuttle ha attraversato i cieli d’Italia diverse volte. In una di queste gli astrofili ne hanno approfittato per riprendere delle immagini che si sono poi rivelate altamente spettacolari.

Di seguito il programma (orari dell’Europa centrale) di sabato 16 febbraio (FD10):

08:45: Sveglia dell’equipaggio

10:45: Pianificazione giornaliera delle attività di ISS

11:00: Continuazione dell’allestimento del laboratorio Columbus

13:16: Innalzamento dell’orbita della ISS

14:40: Conferenza stampa dell’equipaggio

17:50: Inizio periodo di attività di relax

23:15: Inizio riposo dell’equipaggio ISS

23:45: Inizio riposo dell’equipaggio dello Shuttle

Copyright 2000 - 2014 © European Space Agency. All rights reserved.