La comunicazione a banda larga valido aiuto alle aree colpite dallo tsunami

Aceh Media Centre
4 Ottobre 2005

I terminali di accesso a banda larga del progetto 'Pacific Skies' supportato dall'ESA vengono utilizzati nella regione di Aceh, in Indonesia, scenario del devastante tsunami del 2004, per rispondere alle esigenze di comunicazione delle ONG e delle popolazioni locali nell'area che ha sofferto gravi danni infrastrutturali.

Il servizio è implementato in cooperazione con la AirPutih Foundation. Uno dei ruoli chiave della fondazione è fornire impianti di telecomunicazione di emergenza e un centro internet e media per gli aggiornamenti provenienti dall’area.

Gli impianti consentono lo scambio dei dati su un'area molto vasta e l'accesso a una serie di informazioni come, per esempio, le statistiche dei senzatetto, l’identificazione delle strade servite e altre informazioni importanti per gli operatori in sito.

Il centro media e Internet si trova nella città di Calang, ad Aceh Jaya, ed è gestito in cooperazione con l'organizzazione per la conservazione "Fauna and Flora International". È dotato di cinque laptop e, oltre agli operatori delle ONG, è accessibile anche alla popolazione locale.

Il progetto Pacific Skies rappresenta un impegno congiunto della società olandese New Skies e della società belga Newtec, che forniscono le funzionalità di rete e satellitare. Il sistema garantisce lo scambio di dati a velocità paragonabili alle normali connessioni domestiche europee a banda larga, garantendo agli utenti servizi rapidi ed efficienti di messaggeria istantanea, email e Internet.

La banda larga via satellite, un valido aiuto per salvare vite umane

L'assistenza fornita ad alcuni dei sopravvissuti del disastro da parte della nave ospedale USNS Mercy si è dimostrata di importanza cruciale. Prima che si rendesse disponibile la comunicazione Internet wireless le comunicazioni tra la nave e la costa avvenivano mediante trasmissioni vocali via radio, spesso molto disturbate.

La connessione Internet wireless, parte vitale dell'impegno della USNS Mercy, ha permesso di risolvere queste difficoltà. La connessione di rete ha agevolato il trasferimento di pazienti ed è diventata il mezzo principale di comunicazione, permettendo di salvare molte vite umane.

AirPutih Foundation

La Fondazione AirPutih sostiene le attività di oltre 30 organizzazioni, tra cui l'Ufficio delle Nazioni Unite per il coordinamento degli Affari umanitari (UNOCHA), il Programma delle Nazioni Unite per lo Sviluppo (UNDP), la Flora & Fauna International, la Jesuit Refugee Services, oltre alla Lembaga Adat Panglima Laot, una organizzazione con sede locale.

AirPutih serve inoltre varie agenzie governative locali per la coordinazione dei soccorsi e delle operazioni di ricostruzione e riabilitazione ad Aceh e Nias, nonché altre istituzioni accademiche quali la Syah Kuala University e l'Istituto statale Indonesiano di studi islamici (IAIN).

Copyright 2000 - 2014 © European Space Agency. All rights reserved.