Lancio ATV-3 su Ariane

La navicella europea di rifornimento in viaggio verso la Stazione Spaziale

23 Marzo 2012

L'ATV Edoardo Amaldi dell'ESA è stato lanciato oggi alle 05h34 CET (04h34 GMT, 01h34 ora di Kourou) dallo spazio porto europeo di Kourou, Guyana Francese, per raggiungere la Stazione Spaziale Internazionale a bordo di un Ariane5 operato da Arianespace.

Il Veicolo di Trasferimento Automatico (ATV - Automated Transfer Vehicle), la navicella spaziale più complessa prodotta in Europa, è in viaggio per portare rifornimenti essenziali alla stazione orbitante. Rialzerà inoltre l'orbita della Stazione Spaziale durante i cinque mesi in cui è ad essa agganciato.

L'ATV Edoardo Amaldi è il terzo di una serie di cinque navette di rifornimento sviluppate in Europa per adempiere al proprio obbligo di ammortamento dei costi della Stazione.

Questo veicolo è il primo ad essere stato processato e lanciato rispettando l'obiettivo di uno per anno.

Loading...

"Il fatto che l'Europa fornisca un servizio annuale alla Stazione è diventato realtà grazie alla dedizione, alla competenza ed all'interazione della nostra industria spaziale, delle agenzie nazionali e dell'ESA" ha detto Jean-Jacques Dordain, Direttore Generale dell'ESA.

ATV-3

"L'ATV-3 dimostra la capacità dell'Europa di consegnare regolari missioni di alto profilo a supporto delle esigenti operazioni di volo abitato, in coordinamento con i nostri partner internazionali."

L'ATV si avvale di sistemi di navigazione ad alta precisione, software di volo ridondante e un sistema di auto-controllo, tutti dotati di sistemi indipendenti per la generazione di elettricità.

"Siamo fieri che l'ESA stia fornendo il più sofisticato veicolo di rifornimento per la Stazione Spaziale" ha detto Thomas Reiter, Direttore ESA dei Voli Abitati e delle Operazioni.

ATV-3 montato su Ariane

"Basandosi sulle capacità e sulla competenza che ESA e l'industria europea hanno sviluppato nel contesto del programma ATV, abbiamo ora l'opportunità di sviluppare ulteriormente questa tecnologia. Ciò aprirà una vasta gamma di opportunità per noi di contribuire a future imprese per l'esplorazione spaziale."

Il lanciatore con le sue 20 tonnellate di carico ha iniziato il suo volo sopra l'Atlantico proseguendo verso le Azzorre e l'Europa.

L'accensione iniziale, della durata di 8 minuti, dello stadio superiore, ha portato l'ATV-3 in orbita bassa inclinata di 51.6 gradi verso l'equatore.

Dopo 42 minuti, lo stadio superiore si è riacceso per eseguire un'orbita circolare ad un'altitudine di 260Km. A circa 64 minuti di volo, la navicella con il carico si è separata dallo stadio superiore.

Venticinque minuti più tardi, l'ATV-3 ha cominciato a dispiegare i suoi quattro pannelli solari. Il dispiegamento si è completato qualche minuto più tardi, segnando così il termine della fase di lancio.

Ariane sulla rampa di lancio

Edoardo Amaldi sta ora eseguendo una serie di manovre per il rendez-vous con la Stazione Spaziale, il 28 marzo, orario previsto ore 00h34 CEST (22h34GMT), quando si aggancerà sotto il proprio controllo con il modulo russo Zvezda.

Durante la missione, la navetta sarà monitorata dal Centro di Controllo dell'ATV (ATV-CC), in collaborazione con i centri di controllo della Stazione Spaziale di Mosca e di Houston. ATV-CC è situato a Tolosa, Francia, presso la sede dell'agenzia spaziale francese, il CNES.

Per ulteriori informazioni sull'ATV, visitate http://www.esa.int/ATV

Per maggiori informazioni, contattare:

ESA Media Relations Office
Communication Department
Tel: +33 1 53 69 72 99
Fax: +33 1 53 69 76 90
Email: media@esa.int

Copyright 2000 - 2014 © European Space Agency. All rights reserved.