Paolo Nespoli, astronauta a Milano: un’avventura spaziale

Paolo Nespoli
21 Maggio 2003

Paolo Nespoli, astronauta dell’ESA di nazionalità italiana, ha partecipato la scorsa settimana ad una “Avventura Spaziale”, al Civico Planetario di Milano.

Promossa dalla Facoltà del Design (III Facoltà di Architettura) del Politecnico di Milano, l’ “avventura” di Nespoli si è tradotta in una conversazione libera e aperta al pubblico, mercoledì 14 maggio, con il giornalista scientifico Giovanni Caprara.

La partecipazione dell’astronauta ESA a questo incontro centrato sul tema “Vivere nello spazio” ha permesso agli uditori di ascoltare le esperienze professionali di chi si sta allenando a vivere nello spazio. Paolo Nespoli, infatti, nato a Milano nel 1957, astronauta dell’ESA dal 1998, segue ormai da diversi anni i corsi di addestramento della NASA al Johnson Space Centre, Houston in Texas ed è entrato a far parte dell’equipaggio delle missioni Shuttle, come supporto a terra, assistendo i suoi colleghi in orbita. Tra le sue varie attività inoltre, si sta allenando anche per le “passeggiate spaziali”.

Nespoli conosce ogni aspetto della vita a bordo, pur non avendo mai volato, perché ha seguito il lavoro degli astronauti dal centro di controllo, gli esperimenti a bordo e la vita di tutti i giorni. Nella ISS, la Stazione Spaziale Internazionale, infatti vengono portati a termine numerosi esperimenti per studiare fenomeni fisici e biologici in condizioni di microgravità: esistono applicazioni pratiche estremamente interessanti che riguardano la fabbricazione di materiali impossibili da ottenere sulla Terra e che vanno da nuovi cristalli semiconduttori, a nuovi farmaci, a nuove leghe metalliche, oltre allo studio del corpo umano e del comportamento dei tessuti muscolari e ossei in assenza di gravità.

Copyright 2000 - 2014 © European Space Agency. All rights reserved.