Paolo Nespoli un anno dopo il suo rientro sulla terra - l’astronauta dell’ESA all’Università di Milano

La capsula Soyuz all'atterraggio, 2011
24 Maggio 2012

Ad un anno dal suo rientro a terra dopo la missione di lunga durata MagISStra a bordo della ISS, Paolo Nespoli sarà oggi all'Università degli Studi di Milano per raccontare la sua esperienza.

La Facoltà di Scienze Motorie dell'Università di Milano promuove infatti l'incontro intitolato "Sei mesi da extraterrestre" che sarà introdotto dal chiarissimo Preside della Facoltà di Scienze Motorie Prof. Arsenio Vecsteinas.

Insieme alla ricerca biomedica, anche la disciplina di Scienze Motorie è direttamente coinvolta nel mettere a punto un'adeguata attività motoria che aiuti gli astronauti a contrastare le ricadute negative sul sistema muscolo-scheletrico e cardiovascolare dovute alla permanenza nello spazio.

Northern Italy as seen from ISS
L'Italia del nord vista dalla ISS

Paolo Nespoli, astronauta dell'ESA di nazionalità italiana, porterà il suo contributo parlando della sua personale esperienza nello spazio. Con MagISStra infatti, la sua seconda missione dopo Esperia del 2007, Nespoli ha trascorso più di cinque mesi a bordo della Stazione Spaziale Internazionale (ISS), svolgendo, oltre alle numerose attività di routine, anche esperimenti di natura tecnico-scientifica, diffondendo via Twitter le sensazionali foto della Terra - scattate da 400Km di distanza e viaggiando a circa 28.000Km orari -, dividendo lo spazio, seppur ragionevolmente ampio, della ISS, con gli altri membri dell'equipaggio ed incontrandosi per la prima volta nello spazio con un altro astronauta ESA di nazionalità italiana, Roberto Vittori.

Paolo and Roberto inside the ATV-2
Nespoli e Vittori insieme nello spazio

Partito dal cosmodromo di Baikonour il 15 dicembre 2010 con la navetta russa Soyuz insieme all'astronauta statunitense Catherine Coleman ed al cosmonauta russo Dmitry Kondratyev, Nespoli ha fatto rientro a Terra con loro nelle prime ore del mattino del 24 maggio 2011, con un soffice atterraggio della capsula Soyuz nelle steppe del Kazakistan, come previsto.

Il giorno prima del rientro, la bandiera italiana ha sventolato a bordo della ISS durante il collegamento tra Roberto Vittori e Paolo Nespoli, ospiti appunto della Stazione Spaziale Internazionale, ed il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano dal suo studio al Quirinale.

Copyright 2000 - 2014 © European Space Agency. All rights reserved.