Piovono meteoriti sul Lazio... correte in libreria a toccarli con mano

Meteoriti, dal Museo Scienze Planetarie di Prato
23 Maggio 2013

Avrete sicuramente sentito parlare dell'esplosione avvenuta nel cielo della città russa di Chelyabinsk nel febbraio scorso e provocata da un piccolo asteroide penetrato nell'atmosfera terrestre, e che ha riproposto all'attenzione il tema della protezione dagli impatti cosmici.

L'Agenzia Spaziale Europea ha inaugurato ieri  il "NEO Coordination Centre", ospitato presso la sua sede ESRIN di Frascati, un centro dedicato al monitoraggio dei corpi celesti a rischio di collisione con la Terra (l'acronimo NEO – dall'inglese Near Earth Object – indica gli asteroidi e le comete che si avvicinano pericolosamente al nostro pianeta).   

Inaugurazione del Centro SSA-NEO all'ESA-ESRIN

L'iniziativa fa parte di un programma più vasto, chiamato Space Situational Awareness (si può liberamente tradurre con "avere coscienza dell'ambiente spaziale") che ha lo scopo di valutare e mitigare i rischi sia provenienti dallo spazio, sia sulle attività spaziali (i satelliti artificiali, voli umani ecc.).

L'SSA è parte integrante di una infrastruttura di interscambio di dati costruita su una rete informatica protetta, progettata ed operata dal dipartimento di Informatica dell'ESA, di base in ESRIN. L'infrastruttura di rete permette scambi di dati tra i vari centri distribuiti geograficamente e un accesso da rete pubblica Internet alle comunità SSA.

In occasione dell'inaugurazione del centro ESA, il Museo di Scienze Planetarie di Prato ha esibito alcuni splendidi esemplari di meteoriti "da collezione", tra cui delle "pallasiti" (meteoriti dalla composizione mista di rocce e ferro) e altri di origine marziana.

Meteoriti, dal Museo Scienze Planetarie di Prato

E per saperne ancora di più….. e per  "toccare con mano" i meteoriti, non mancate l'occasione di recarvi il 24 maggio presso la libreria asSaggi che ospita un incontro aperto al pubblico dedicato a fare il punto della situazione sui rischi asteroidali e a cui parteciperanno Giovanni Valsecchi e Mario Di Martino dell'Istituto Nazionale di Astrofisica, Gian Maria Pinna dell'Agenzia Spaziale Europea, Marco Morelli del Museo di Scienze Planetarie (con i suoi meteoriti).

Coordina Ettore Perozzi (Deimos Space). L'appuntamento è alle ore 19 in via degli Etruschi 4, a Roma, nel quartiere San Lorenzo (www.libreriaassaggi.it).

Copyright 2000 - 2014 © European Space Agency. All rights reserved.