"Stiamo già mettendo in ordine dopo la frenesia di questi giorni".

Paolo Nespoli al lavoro sulla ISS
15 Marzo 2011

Dopo l'arrivo del modulo PMM (Permanent Multipurpose Module) pochi giorni fa, e la partenza dello Shuttle, e a poche settimane dall'arrivo dell'ATV, per i sei membri permanenti della Stazione Spaziale Internazionale, racconta Paolo Nespoli nella ultima In-Flight Call dal centro ALTEC di Torino, c'è da mettere in ordine la Stazione.

"In quei giorni in cui eravamo così tante persone", ha spiegato l'astronauta italiano, "sembrava proprio di essere al supermercato: tutti eravamo impegnati a lavorare e la Stazione era molto affollata".

Paolo ha anche fatto riferimento all'esperimento Greenhouse in Space, che ha avuto tanto successo. "Far crescere una pianta in microgravità è un esperimento semplice", ha ricordato, "ma le cose diventano più interessanti se si guardano con occhio diverso e attento. Gli astronauti del futuro faranno tesoro dei risultati di questo piccolo importante esperimento", ha concluso Paolo.

Ceremony marking the completion of ESA's new astronauts Basic Tr
I nuovi astronauti ESA alla premiazione del diploma

A proposito degli astronauti del futuro, a chiacchierare con Paolo, oltre al Direttore ESA dei Voli Spaziali Abitati, Simonetta Di Pippo, c'erano anche i nuovi astronauti Samantha Cristoforetti e Luca Parmitano, appena assegnato a una missione sulla Stazione Spaziale nel 2013.

"Il contributo dell'Italia alla Stazione è sostanziale", ha dichiarato Paolo di fronte ai rappresentanti dell'ALTEC, che riunisce le imprese di punta del settore aerospaziale italiano, rappresentati da Corrado Ruggieri, presidente ALTEC e membro del Consiglio di Amministrazione dell'ASI, e Luigi Maria Quaglino, di Thales Alenia Space, che di ALTEC è amministratore delegato.

A una domanda del TG3 Leonardo, Paolo ha risposto che un terzo del tempo è quello che dedicano alla scienza. "Speriamo che i compiti ripetitivi, come quello di pulire i filtri e di disinfettare, che ci portano via tanto tempo, un giorno possano essere svolti dai robot".

Paolo ha concluso la chiamata scherzando con i colleghi Luca e Samantha: "Quando verrete qui farete cose fantasmagoriche!".

Potete rivedere l'intero evento all'ALTEC nel video riportato qui sotto.

Loading...

Copyright 2000 - 2014 © European Space Agency. All rights reserved.