TESEO User Brainstorming Event: Un'iniziativa concreta per rispondere alle necessità degli utenti

 
29 Novembre 2001

Come rendere l`applicazione delle norme contenute nei trattati internazionali sulla tutela dell`ambiente e sullo sviluppo sostenibile più efficace? Come comprendere le reali necessità delle Istituzioni a ciò preposte? E soprattutto, come si può rafforzare la comunicazione tra tali Istituzioni e la comunità dell`osservazione terrestre (EO)? Organizzato dall`ESA (Agenzia Spaziale Europea) nel suo centro italiano di Frascati lo scorso 22 novembre, il workshop TESEO User Brainstorming Event (TUBE) ha contribuito a fornire una valida risposta a tali quesiti.

Il workshop ha visto la partecipazione dei rappresentanti di importanti istituzioni quali i Secretariat di alcune delle principali convenzioni internazionali sull'ambiente (e.g., Ramsar Convention, UNCCD, UNFCCC, Bonn Convention) la EC, la UNESCO, FAO, il WRI e numerose altre impegnate nel medesimo obiettivo: assicurare alla Terra il rinnovo e la conservazione del suo patrimonio ambientale.

Il workshop e' una delle attività previste nel contesto dell`iniziativa TESEO, promossa dall`ESA. TESEO ha come obietivo quello di esplorare le diverse potenzialità delle tecniche d'osservazione della Terra ed il modo in cui queste possano essere poste al servizio della comunità internazionale e dei vari utenti impegnati nel rafforzamento delle principali convenzioni internazionali sull'ambiente.

Si tratta di un`iniziativa nata dalla coscienza di dover fornire un concreto aiuto alla salvaguardia dell`ambiente ed all`applicazione di trattati internazionali. TESEO, inoltre, fornirà un contributo importante alla definizione ed alla tempestiva realizzazione dei programmi di GMES.

In particolare, i progetti correlati ad esso sono quattro, ciascuno dei quali oggetto di una convenzione: il controllo del crescente fenomeno della desertificazione(convenzione delle Nazioni Unite sulla desertificazione), la tutela dell`ambiente marino(MARPOL 73/78), il monitoraggio delle zone umide (Convenzione di Ramsar) e la riduzione di sostanze inquinati nella atmosfera (Protocollo di Kyoto).

I progetti hanno avuto inizio nell`agosto 2001 e saranno completati entro la fine del prossimo anno. L`ESA, conscia della necessità di associare allo sforzo giuridico ed operativo delle Istituzioni il continuo impegno degli scienziati, ha selezionato quattro team internazionali ognuno dei quali sarà impegnato nelle suddette aree d'interesse. Nel corso di distinte tavole rotonde, riunitesi successivamente per la discussione plenaria delle proposte, il workshop ha analizzato i primi risultati dei quattro team di studio, approfondito tematiche legate alle diverse necessità delle organizzazioni nazionali ed internazionali coinvolti nell'implementazione dei diversi trattati e soprattutto ha prestato particolare attenzione a stabilire un rapporto di collaborazione a lungo termine con tali organismi.

Con quest'iniziativa, l'ESA ha voluto trasferire la proprietà del progetto TESEO agli utenti al fine di stabilire le basi per lo sviluppo di prodotti e servizi mirati a coprire le necessità specifiche di questi.

I partecipanti del workshop hanno espresso la necessita' di rinforzare il dialogo tra la comunità degli utenti e l`Agenzia. In questo contesto, è stato deciso di stabilire un network di utenti (TESEO User Working Group) che permetta una partecipazione diretta degli utenti nel progetto TESEO inoltre ad una comunicazione continua e lo scambio di informazione tra la comunità degli utenti e l`ESA.

Per ulteriori informazioni:

Espen Volden
Diego Fernández Prieto
Telefono +39 06 941801
e-mail teseo@esa.int
http://earth.esa.int/TESEO

Copyright 2000 - 2014 © European Space Agency. All rights reserved.