Tour italiano per Paolo Nespoli e l'equipaggio della missione STS-120/Esperia

Gli astronauti all'interno del Nodo 2 ''Harmony'' durante la missione Esperia/STS-120
11 Gennaio 2008

Un giro d’Italia in undici giorni per l’astronauta Paolo Nespoli e i suoi compagni di viaggio: l’equipaggio della missione Shuttle STS-120/Esperia al gran completo sarà nel nostro paese dal 14 al 25 gennaio.

Da Torino a Milano, da Modena a Pisa, passando per Livorno, Viterbo e infine Roma gli astronauti incontreranno istituzioni locali, popolazione e stampa per raccontare la loro indimenticabile esperienza sulla Stazione Spaziale Internazionale. L’equipaggio (oltre a Paolo Nespoli, astronauta italiano in forza all’Agenzia Spaziale Europea, vi saranno il comandante Pamela Melroy e gli astronauti NASA Clayton Anderson, Scott Parazynski, Doug Wheelock, Stephanie Wilson, George Zamka) inizierà il tour da Torino, dove giungerà nel pomeriggio del 14 gennaio, accolto da rappresentanti dell’Agenzia Spaziale Italiana e dell’Agenzia Spaziale Europea. In serata incontrerà a cena il sindaco Sergio Chiamparino.

Il giorno successivo i sette visiteranno ALTEC (il centro per il supporto logistico e ingegneristico ai moduli di costruzione italiana della Stazione Spaziale Internazionale creato nel capoluogo piemontese da ASI e Thales Alenia Space) e la Italdesign di Giorgetto Giugiaro, che ha disegnato il logo della missione di Paolo Nespoli. In serata si sposteranno a Milano, dove il 16 gennaio li attendono gli incontri con il Presidente della Regione Lombardia Roberto Formigoni e con il Sindaco di Milano Letizia Moratti, nonché le visite al Museo della Scienza e della Tecnica, al Cenacolo Vinciano e al Duomo.

Il 17 gennaio faranno rotta verso l’Italia centrale con tappe allo stabilimento Ferrari di Modena, un passaggio a Pisa per incontrare il sindaco e visitare la Torre e Piazza dei Miracoli, e finire la giornata a Livorno. Qui ha sede la Brigata Paracadutisti “Folgore” di cui Paolo Nespoli ha fatto parte prima di iniziare la sua carriera di astronauta, che gli astronauti incontreranno, assieme al sindaco di Livorno, la mattina successiva.

Da Livorno il gruppo si sposterà, sempre il 18 gennaio, a Viterbo, per visitare il comando dell’Aviazione Leggera dell’Esercito, e finalmente in serata giungerà a Roma dove trascorrerà l’intera settimana successiva.

ESRIN, lo stabilimento in Italia dell'ESA

Gli astronauti potranno godersi da turisti le meraviglie della Città Eterna, visitando Musei Vaticani, Galleria Borghese, i Fori e la Domus Aurea. Ma tra una visita e l’altra parteciperanno a Domenica In su Rai Uno (il 20 gennaio), visiteranno la sede ESA/ESRIN di Frascati (lunedì 21), incontreranno gli studenti all’Università “La Sapienza” (il 22). Non mancherà naturalmente un incontro con la stampa, fissato presso ESRIN per lunedì 21 alle 12.

Fitto anche il programma di incontri con il Papa e le autorità italiane: gli astronauti saranno ricevuti nel pomeriggio di martedì 22 dal Presidente del Consoglio Romano Prodi, da Benedetto XVI la mattina di mercoledì 23, nel pomeriggio del 24 saranno in Campidoglio e poi al Quirinale per l’incontro con il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.

Il tour italiano dell’equipaggio della missione STS-120/Esperia è organizzato congiuntamente da Agenzia Spaziale Italiana e Agenzia Spaziale Europea, e conclude idealmente la missione Esperia, che tra il 23 ottobre e il 7 novembre 2007 ha portato sulla Stazione Spaziale Internazionale Paolo Nespoli. Durante questa missione, Nespoli ha “accompagnato” in orbita il Nodo 2, un modulo di interconnessione tra i diversi laboratori scientifici della ISS, progettato e costruito in Italia da Thales Alenia Space nell’ambito di un accordo tra NASA, ESA e ASI.

I sette ripartiranno quindi alla volta di Houston (la “casa” degli astronauti NASA) la mattina di venerdì 25 gennaio.

Copyright 2000 - 2014 © European Space Agency. All rights reserved.