Un brindisi alla Stazione Spaziale Internazionale: l'esperimento VINO

Wine grapes - bacchus
Progetto BACCHUS
21 Aprile 2005

Considerato il regime alimentare a bordo della Stazione Spaziale, il collegamento che Roberto Vittori ha effettuato dallo spazio questa mattina alle 10.40 con tutti gli esperti e amanti del vino che hanno partecipato alla conferenza “Space for Wine” puo’ forse sembrare un po’ crudele.

L’occasione è stata offerta da un convegno interessante e originale “Space for Wine”, lo spazio per il vino, organizzato dall’ESA, in collaborazione con il Comune di Frascati, la Strada dei Vini dei Castelli Romani e il Consorzio di Tutela Denominazione Frascati, che si è tenuto presso la sede delle Scuderie Aldobrandini del Comune di Frascati.

La conferenza ha mostrato come le tecnologie spaziali (in particolare dei satelliti per l’osservazione della terra) possono contribuire ad un miglior sfruttamento delle aree vitivinicole nonché a tutelare le famose aree di produzione di vini di ‘denominazione di origine controllata’.

“L’ESA è impegnata nel progetto BACCHUS, co-finanziato della Commissione Europea nell’ambito della politica agricola europea,” racconta Luigi Fusco (ESA), Responsabile scientifico del progetto che aggiunge: “Il nostro obiettivo è di realizzare catasti moderni e prodotti informatici che saranno utili nella gestione efficiente delle aree vitivinicole, a tutela della qualità e dei marchi di “denominazioni d’origine controllata”.

VINO è un esperimento che Vittori sta conducendo in orbita, nell’ambito della missione ENEIDE.

“L’esperimento sta andando bene,“ ha confermato Vittori, “come avevamo previsto. Naturalmente per le analisi scientifiche occorrerà attendere il rientro a terra.”

VINO container
Esperimento VINO

In vista di future attività spaziali che potrebbero portare l’uomo a vivere e coltivare piante nello spazio per poter raggiungere mete lontane come Marte l’esperimento VINO è il primo passo in tal senso per studiare la crescita e lo sviluppo di piante complesse, quali le viti, nello spazio. Alcuni campioni di barbatelle di Sassicaia, un vitigno che cresce in un’area ad ‘indicazione geografica tipica’, sono stati innestati e portati a bordo della Stazione Spaziale Internazionale.

“È la prima volta che una pianta così complessa come un vitigno viene studiata nello spazio,” commenta Valfredo Zolesi, Responsabile scientifico dell’esperimento e Presidente della Kayser S.p.A. “Inoltre le barbatelle sono innestate: i fluidi nutritivi, al loro interno, devono fare i conti con due legni diversi. La circolazione dei fluidi sarà uno degli aspetti più interessanti delle analisi a terra”

In orbita, per evitare possibili contaminazioni batteriche, i campioni vengono lasciati crescere all’interno di un contenitore sigillato, ma la temperatura sarà quella della casa orbitante.

Dopo il rientro a Terra, le piccole piantine di vite saranno analizzate. In particolare si cercherà di capire quali stress hanno subito. Saranno poi impiantate a terra e il loro sviluppo confrontato con quello di analoghi campioni cresciuti in loco.

AGENDA "SPACE FOR WINE"

Come le tecnologie spaziali possono aiutare la filiera vitivinicola del Frascati

Introduzione

  • Perchè questo evento?
    • A bordo della Stazione Spaziale ci sono due barbatelle del Lazio
    • Risultati scientifici / tecnologici di enti sul territorio da progetti che studiano l’area del Frascati
    • Idea di evento nel quadro della promozione CCIAA per la Strada dei Vini dei Castelli Romani
  • Mattina:
    • presentazioni risultati scientifici e tecnologici e nuovi potenzialita’ progettuali
  • Pomeriggio:
    • Discussione su come fare sistema per la filiera della viticultura del Frascati
    • Opportunita’ da promuovere/cercare/discutere

Agenda 1- mattina: Introduzione: Il vino come alimento di qualita’

  • Prof. Giorgio Calabrese, Authority Europea Sicurezza Alimentare: I valori e la sicurezza del vino nell’alimentazione
  • Dott. Nicola Perullo, Universita’ Scienze Gastronomiche: Il vino di qualita’ e Slow Food

Agenda 2 – mattina: L’osservazione della terra e la gestione aree vignate

Evento – ore 12:30 (circa): Collegamento con l’astronauta europeo Ten. Col. Roberto Vittori a bordo della Stazione Spaziale Intern.

  • Nicola Incisa della Rocchetta, Sassicaia:
    • Introduzione e aspettative
  • Vittorio Zolesi, Kayser:
    • L’esperimento VINO (Vine In Near Orbit)

Buffet a degustazione offerto dalla Strada dei Vini dei Castelli Romani

Agenda – sessione pomeriggio: Gestione della filiera del vino

  • F. Zecca, MIPAF; R. Ricci Curbastro, FEDERDOC: Promozione istituzionale a scala nazionale
  • G. Di Lella, ARSIAL; C. Hausmann, Azienda Romana Mercati, CCIAA Roma;E. Bongiovanni, Regione Lazio: Prospettive per il rilancio vitivinicolo regionale
  • U. Notarnicola, Consorzio tutela Frascati, T. Mascherucci, Comune di Frascati: Il punto di vista dei Produttori e le prospettive locali
  • Discussione: Come utilizzare i risultati della ricerca e della tecnologia per la promozione e per la gestione competitiva del sistema Frascati DOC
Copyright 2000 - 2014 © European Space Agency. All rights reserved.