Una Task Force Europea per lo sviluppo dei sistemi di telecomunicazione mobile satellitare

European Flags with EU Flag
Le bandiere dell`Europa
9 Luglio 2003

Quali sono le principali evoluzioni in fatto di telecomunicazione mobile satellitare? Quali le ricadute in campo industriale? In che modo le aziende europee possono aggiornare i propri sistemi divenendo più competitive?

Per rispondere a tali quesiti e per dimostrare i recenti sviluppi del settore l`ESA (Agenzia Spaziale Europea), l` ASMS-TF ( Advanced Satellite Mobile Systems Task Force) e la Comunità Europea organizzano un incontro Internazionale ad ESRIN, lo stabilimento dell`ESA in Italia, il 10 ed 11 luglio 2003.

Grazie ad una sperimentazione attenta e mirata i sistemi di telecomunicazione mobile di tipo satellitare sono in continua evoluzione. Da tempo, pertanto, gli enti di ricerca preposti, gli operatori, le istituzioni politiche ed il tessuto industriale Europeo sottolineano la necessità di avvalersi di momenti di incontro durante i quali analizzare e discutere i svariati aspetti legati alle innovazioni tecnologiche e alle prospettive di mercato future. L`ASMS Conference 2003 rappresenta il primo di tali incontri ed il momento di nascita di un network a livello internazionale con lo scopo di mettere in risalto la possibile convergenza fra i sistemi basati sull`impiego delle tecnologie satellitari ed i sistemi di terra, quelli di broadcasting e la multimedialità con numerose applicazioni e contenuti.

Non-profit organisations benefit from space telecommunications
Satelliti per telecomunicazioni

Attualmente i sistemi di tipo satellitare, infatti, vengono applicati con successo nei più svariati settori quali internet, l`aeronautica, la telemedicina, la navigazione, la diffusione televisiva e radiofonica, le telecomunicazioni tradizionalmente intese. L`Agenzia Spaziale Europea dedica da tempo grande attenzione all`interpretazione delle necessità degli operatori del settore, allo sviluppo ed alla sperimentazione di sistemi satellitari ad hoc ed al supporto alle aziende che forniscono servizi e che necessitano di innovare e standardizzare le proprie attrezzature. Attualmente le industrie Europee del settore necessitano di designare una strategia comune e procedere ad una standardizzazione delle tecnologie in modo da essere in grado, successivamente, di designare architetture di telecomunicazioni mobili adeguate alle singole esigenze di mercato. In tal modo l`ESA fornisce un valido indirizzo al tessuto industriale, contribuisce all`aumento della competitività Europea e facilita l`accesso a prodotti di alta qualità e costi efficienti.

Mobile S-UMTS demonstration van
Il van multimediale dell`ESA

Attraverso gli inputs di operatori ed industrie del settore è stata creata una speciale Task Force che si occupa di tali compiti e che permetterà al mercato europeo di rendersi, gradualmente, più indipendente da quello statunitense. Nel corso della conferenza sarà effettuata una dimostrazione delle potenzialità dei nuovi servizi di telecomunicazione mobile a banda larga. Sarà presente, inoltre, la nuova piattaforma mobile progettata dall`ESA in collaborazione con il il Joanneum Research Institute.

Questa è montata a bordo di una comune automobile ed è equipaggiata di un ricevitore GPS (ed i sensori ad esso collegati) per visualizzare, controllare ed archiviare informazioni relative al proprio posizionamento terrestre; un archivio mobile di dati che permette un`analisi in tempo reale ed off-line, macchine fotografiche per comparare i dati ottenuti con l`ambiente di propagazione, una piattaforma per la lettura e la registrazione di dvd, antenne di ricezione e le attrezzature necessarie alla decodifica dei segnali provenienti dai satelliti. Il van è parte integrante della strumentazione prevista dall`ATB (Advanced Test Bed), il progetto innovativo che verrà presentato per la prima volta nel corso del forum e che rappresenta la promessa per il futuro delle applicazioni delle telecomunicazioni mobili satellitari Europee. In tempi non irragionevoli il van dell`ESA potrebbe così divenire il prototipo di una city-car, la sua strumentazione montata a bordo di veicoli da trasporto e fornire strumenti utili ai problemi quotidiani di ciascuno di noi.

Per ulteriori informazioni:
Simonetta Cheli
Capo dell’Ufficio Relazioni Pubbliche ed Istituzionali
ESA/ESRIN
Tel + 39 06 94180350
Fax + 39 06 94180352
simonetta.cheli@esa.int

Copyright 2000 - 2014 © European Space Agency. All rights reserved.