Una mostra per conoscere ciò che "orbita" sopra di noi : La Stazione Spaziale Internazionale

La stazione Spaziale Internazionale
11 Gennaio 2002

Rappresenta una delle più importanti scommesse della ricerca spaziale e la si può vedere solcare il cielo ad occhio nudo nelle prime ore della sera, una scia d`argento dividere in due il firmamento.

Si tratta della Stazione Spaziale Internazionale(ISS); il laboratorio scientifico orbitante che rappresenta un vero e proprio gioiello dell`ingegneria aereo-spaziale.

Erede della precedente stazione spaziale MIR, il primo modulo della ISS è stato lanciato nel 1988 grazie agli sforzi e alla cooperazione politica- tecnologica fra Stati Uniti, Giappone, Canada, Russia e l`Europa che opera attraverso l`attività dell`ESA (Agenzia Spaziale Europea).

Quando tutte le componenti saranno assemblate, attraverso le diverse spedizioni spaziali, la struttura sarà grande come un campo di calcio e peserà svariate tonnellate.

Claudie and her fellow Andromède crew members during  training
Un momento dell`addestramento degli astronauti

L`ESA, fra l`altro, è pienamente responsabile per la realizzazione di due elementi chiave del progetto: il Columbus, laboratorio multifunzionale in cui verranno condotti importanti esperimenti e che sarà ultimato nei prossimi anni , e l`Automated Transfer Vehicle (ATV) che sarà in grado di trasportare fino a nove tonnellate di propellente ed approvvigionamenti alimentari e scientifici per l`equipaggio.

Anche riguardo alla formazione degli astronauti impiegati nelle diverse missioni sulla Stazione Spaziale l`ESA ricopre un ruolo di primaria importanza: dopo la selezione, gli astronauti vengono assegnati ad un programma di addestramento dedicato chiamato Station Training Programme.

Le attività condotte a bordo avranno importanti ripercussioni sia da un punto di vista scientifico che economico.

In cambio di una contribuzione agli enormi costi di gestione e di mantenimento della ISS, infatti, le aziende potranno usufruire delle esperienze maturate a bordo o potranno commissionare nuove sperimentazioni.

Le imprese maggiormente interessate sono quelle metallurgiche, farmacologiche e cosmetiche, quelle che fabbricano macchine e motori aerei, le aziende alimentari e quelle legate alle telecomunicazioni.

International Space Station April 2001
ISS

A questo scopo si sta definendo anche la figura dell`astronauta commerciale, che andrà in orbita per eseguire esclusivamente attività di carattere privato.

Ciò comporterà la necessità di nuove professionalità ed abilità che si andranno ad accumulare a quelle già esistenti in campo spaziale.

La stazione Spaziale, pertanto, avrà una netta incidenza nel nostro vivere quotidiano. Per poterne sapere di più, l`ESA ha deciso di partecipare alla mostra "La Stazione Spaziale Internazionale" organizzata dall`Osservatorio Astronomico di Brera dal 16 gennaio al 15 giugno 2002.

Nella storica cupola a fiore di Via Brera n.28 a Milano si potrà effettuare un "percorso storico" sulla presenza dell'uomo nello spazio, scoprire come mangiano e si comportano gli astronauti durante la loro permanenza sulla ISS ed assistere alla proiezione di filmati in 3D sull`utilizzazione della struttura orbitante. Fino al 30 gennaio, inoltre, sarà possibile "toccare con mano" la ISS grazie all`ESA che metterà a disposizione un modello in scala 1:50.

La mostra potrà essere visitata dal lunedì al venerdì dalle ore 9:00 alle 13:00 e dalle 15:00 alle 17:00. L`ingresso è gratuito ma è preferibile prenotare(+39-02-723201 Dott. Sandrelli).

Per ulteriori informazioni contattare:

Dott.ssa Simonetta Cheli
Capo delle Relazioni Pubbliche ed Istituzionali ESA/ESRIN
Tel. +39 06 941 80 351
Fax. +39 06 941 80 352
e-mail: Simonetta.Cheli@esa.int

Copyright 2000 - 2014 © European Space Agency. All rights reserved.