Una regione “ai piedi dei monti”

15 Giugno 2010

Il satellite Envisat ci porta oggi in Piemonte, la seconda regione italiana per superficie dopo la Sicilia.

Già il nome, che deriva dal termine Pedemontium o Pedemontis ("ai piedi dei monti"), rivela la principale caratteristica geografica della regione: quasi la metà del territorio, infatti, è costituito da montagne, che la circondano da tre lati, formando così un confine naturale.

Numerosi sono anche i laghi alpini di origine glaciale. Il più vasto della regione, il lago Maggiore, segna il confine a est con la Lombardia ed è anche uno dei laghi più grandi d'Italia.

In territorio piemontese nasce il Po, il fiume più lungo d’Italia, che attraversa interamente la regione da ovest a est, passando anche per il capoluogo Torino.

L'immagine, acquisita il 5 giugno 2010 con lo strumento ottico MERIS, è stata modificata per evidenziare i confini della regione. Questo effetto si ottiene sovrapponendo all'immagine satellitare lo strato con la forma della regione e scurendolo leggermente in modo da farla risaltare rispetto allo sfondo.

Copyright 2000 - 2014 © European Space Agency. All rights reserved.