Vega: siglato il contratto con la SABCA

Pelichero (SABCA), Bianchi (ESA), Scippa (ELV)
5 Maggio 2005

Venerdì 29 aprile, con una piccola cerimonia presso lo stabilimento ESRIN dell’ESA, è stato siglato il contratto per lo sviluppo e la qualifica dei sottosistemi di controllo per il vettore di spinta di Vega, il nuovo lanciatore europeo.

Il contratto tra l’industria belga SABCA e l’italiana ELV SpA, Prime Contractor del progetto, è stato firmato da Pelichero, Responsabile esecutivo (CEO) di SABCA e Scippa, Responsabile esecutivo (CEO) di ELV, alla presenza di Wagner, Responsabile del Belgian Research and Space Applications Service e di Felici, Responsabile del Dipartimento di Vega dell’ESA.

Con la firma del contratto, la SABCA, che già era stata incaricata dello sviluppo della struttura interstadio 0/1 del primo stadio di Vega, diventa responsabile dello sviluppo e della qualifica del controllo del vettore di spinta (thrust vector control, TVC). Si tratta di un sottosistema critico per il lanciatore, perché assicura il controllo del veicolo durante le fasi propulsive. Ogni sottosistema TVC è formato da una batteria, due attuatori elettromeccanici e una unità di controllo per la distribuzione della potenza.

Il contratto servirà anche a rinforzare il know-how europeo relativo allo sviluppo di attuatori elettromeccanici e arricchirà le conoscenze delle nuove tecnologie necessarie.

Il Programma per il veicolo di lancio Vega è diretto dal Team Integrato di Programma ospitato presso lo stabilimento ESRIN dell’ESA. Una volta operativo, nel 2007, Vega sarà in grado di lanciare satelliti di massa da 300 a 2000 kg, destinati a orbite polari e di bassa quota, che vengono usate per molte osservazioni scientifiche e di osservazione della Terra.

Questo contratto non rappresenta soltanto uno sviluppo industriale e di importanza critica, ma segna un aumento effettivo delle responsabilità della SABCA in qualità di fornitore di sottosistemi,” ha commentato Wagner dopo la firma del contratto.

Copyright 2000 - 2014 © European Space Agency. All rights reserved.