Venti anni di astronauti italiani

L'inaugurazione della mostra
13 Giugno 2012

Si è aperta ieri a Roma presso lo "Spazio Europa" la mostra "Orbita Italia", un omaggio ai venti anni di astronauti italiani nello spazio, partendo dal primo, Franco Malerba, passando per Cheli, Guidoni, Vittori e Nespoli e guardando al futuro, con Luca Parmitano e Samantha Cristoforetti.

I primi cinque astronauti, tutti di nazionalità italiana, sono stati protagonisti di una o più missioni ESA ed ASI nello spazio, a bordo dello Space Shuttle o della navicella russa Soyuz, nonchè ospiti della Stazione Spaziale Internazionale (ISS).

La mostra è articolata in un percorso cronologico e coadiuvata da pannelli, modellini, stemmi, memorabilia. Anche alcuni degli oggetti che gli astronauti hanno portato nello spazio durante le rispettive missioni e poi riportato a terra, tra i quali la tuta spaziale russa utilizzata da Roberto Vittori, la camicia hawaiana indossata da Umberto Guidoni, una simpatica t-shirt indossata da Paolo Nespoli, la bandiera italiana e quella dell'Unione Europea, sono in mostra.

Patrocinata, tra gli altri, dall'ESA (Agenzia Spaziale Europea) e dall'ASI (Agenzia Spaziale Italiana), la mostra nasce dalla volontà di celebrare i risultati che l'Italia ha raggiunto nel settore spaziale negli ultimi venti anni.

La mostra rimane aperta fino al 27 giugno con ingresso libero.

Copyright 2000 - 2014 © European Space Agency. All rights reserved.