Via libera all'apertura della seconda antenna dello strumento MARSIS

La seconda antenna di MARSIS sarà aperta nei prossimi giorni
14 Giugno 2005

Dopo le analisi approfondite che erano seguite all’apertura della prima antenna dello strumento MARSIS a bordo della Mars Express, l’ESA ha deciso di dare il via libera all’apertura della seconda antenna, anch’essa lunga 20 metri.

L’operazione sarà portata a termine in un intervallo di tempo che va dal 13 al 21 giugno.

AIl dispiegamento della seconda antenna è stato ritardato a causa di alcuni problemi riscontrati durante l’apertura della prima, nel maggio scorso, quando uno dei segmenti della prima antenna, il decimo, si era bloccato in una posizione instabile. L’analisi dei dati che erano stati raccolti nel corso delle test a terra prima del lancio ha suggerito una possibile soluzione.

Il team di controllo della navicella Mars Express, di stanza presso l’ESOC, il centro di controllo missioni dell’ESA, è riuscito a sbloccare il segmento esponendo l’antenna al Sole: il riscaldamento dei vari segmenti dell’antenna li ha rapidamente sbloccati. Il dispiegamento definitivo della prima antenna è stato completato il 10 maggio.

La lezione appresa è stata poi immediatamente applicata per simulare l’apertura della seconda antenna e per valutare nuovi scenari di apertura, che prevedono anche un’esposizione al sole, affinché tutti i segmenti dell’antenna si trovino ad operare nelle condizioni termiche migliori.

MARSIS ha una terza antenna di 7 metri, l’apertura della quale non è però considerata critica. La decisione sarà presa solo quando il team di controllo dell’ESA avrà acquisito i segnali provenienti dalla sonda e si sarà assicurato con una serie di test che la seconda antenna è bloccata nella posizione corretta e che la navicella sia sotto completo controllo.

Di seguito, MARSIS, il Radar Altimetrico Sotto superficiale della Mars Express (Sub-Surface Radar Altimeter), entrarà nella fase detta di commissionamento per le successive settimane, prima di dedicarsi all’osservazione della ionosfera marziana nel corso del giorno marziano e di spingersi sotto la superficie del pianeta rosso nel corso della notte.

Per ulteriori informazioni contattare:

Fred Jansen
Mars Express mission manager
fjansen @ rssd.esa.int

Copyright 2000 - 2014 © European Space Agency. All rights reserved.