Controllo tuta EMU: pressurizzata

Volare: la straordinaria passeggiata pomeridiana di Luca.

8 Luglio 2013

L'astronauta dell'ESA Luca Parmitano, attualmente a bordo della Stazione Spaziale Internazionale, si avventurerà nello spazio martedì pomeriggio. Sarà la prima attività extra veicolare di un europeo dal 2009 e la prima in assoluto da parte di un astronauta italiano.

L'attività inizierà alle 14:15 ora italiana quando il suo collega Chris Cassidy aprirà il portellone della camera di compensazione e si addentrerà nel vuoto. Luca lo seguirà qualche minuto dopo.

"Questo è uno degli obiettivi principali della missione ed è veramente un onore essere in grado di parteciparvi" ha detto Luca ai controllori di missione ESA lo scorso giovedì mentre si preparava per questa esperienza. "Siamo pronti ragazzi!".

Le attività durante la passeggiata spaziale

Verifica delle tute

Prima che l'uscita cominci, Luca e Chris passeranno diverse ore a preparare le proprie tute spaziali ed i sistemi di emergenza che permetteranno loro di rientrare nella Stazione nel caso si verifichi un problema. Quando tutto sarà stato controllato, il duo potrà iniziare la propria escursione di sei ore.

I loro compiti includono la stesura di cavi per il futuro modulo russo, il laboratorio Nauka, installazione e la sostituzione di sistemi di gestione delle comunicazioni e di riscaldamento, ed il recupero di una telecamera e degli esperimenti che saranno rimandati a Terra.

Parte di questo lavoro vedrà Luca in piedi su una piattaforma del braccio robotico della Stazione sotto il controllo dell’astronauta della NASA Karen Nyberg dall'interno del modulo di osservazione, la Cupola.

La loro lunga giornata terminerà intorno alle 20:00 quando rientreranno nella camera di compensazione della NASA. Dopo tali sforzi, seguirà per loro una giornata tranquilla per permettere loro di recuperare e di iniziare i preparativi per la seconda uscita extra veicolare di metà luglio.

Un momento unico

Christer Fuglesang

Con tre uscite extra veicolari, Chris Cassidy è già un veterano, che ha passato oltre 18 ore fuori per allestire il modulo giapponese, il laboratorio Kibo.

Per la matricola Luca, la passeggiata spaziale sarà sicuramente uno dei momenti più indimenticabili. "Sono più che emozionato all'idea di effettuare un'uscita extra veicolare" ha detto Luca con un grande sorriso.

Luca è stato addestrato dagli esperti al centro astronautico dell'ESA ed alla NASA, ed anche dall'astronauta ESA Christer Fuglesang le cui cinque passeggiate sono un record europeo.

Christer ricorda, "Dopo tutto quell'addestramento e quelle simulazioni, la prima vera veduta che abbiamo avuto dopo essere usciti dalla camera di compensazione era semplicemente meravigliosa. Mi sono dovuto fermare un attimo per ammirare la Terra e lo spazio buio."

Luca ha promesso di condividere la sua esperienza con noi su Twitter il prima possibile dopo la sua passeggiata: seguite @astro_luca e volate con lui su Volare!

Copyright 2000 - 2014 © European Space Agency. All rights reserved.