l Master di Space Tech di Delft a ESRIN

I partecipanti al Master in Ingegneria dei Sistemi Applicata allo Spazio a ESRIN
11 Aprile 2005

Quest'anno il tema della sessione presso l'ESRIN è il monitoraggio ambientale ed il controllo della pesca illegale via satellite.

Giunto alla sua settima edizione, il Master in Ingegneria dei Sistemi Applicata allo Spazio è organizzato dalla TopTech, la scuola di formazione per futuri dirigenti dell’Università di Tecnologia di Delft, Olanda, che ogni due anni riceve una certificazione internazionale di qualità.

SpaceTech ha lo scopo di fornire ai futuri dirigenti della comunità spaziale gli strumenti per il controllo dello sviluppo dei progetti, dal momento dell’ideazione alla messa in pratica.

La collaborazione tra Space Tech e ESRIN è ormai consolidata: è infatti la quarta volta che una delle sessioni viene tenuta nello stabilimento italiano dell’ESA. Nel corso della sessione gli studenti del Master visiteranno anche la sede dell’industria Avio.

Giant Squid from Chile
L’inquinamento degli oceani possono mettere a repentaglio la sopravvivenza di molte specie marine, con un severo impatto economico e sull’ambiente

La pesca senza regole e l’inquinamento degli oceani possono mettere a repentaglio la sopravvivenza di molte specie marine, con un severo impatto economico e sull’ambiente.

Le agenzie ambientali devono dunque prevenire l’impoverimento delle risorse, controllando le attività di pesca, proponendo modifiche ai regolamenti, laddove sia necessario, e predisponendo soluzioni efficienti. Per esempio un servizio di sorveglianza ad alto valore aggiunto, come un sistema di comunicazione globale per il tracciamento delle navi.

Questo scenario, piuttosto plausibile del resto, non è l’ultima chiamata di emergenza a cui l’ESA si è trovata a rispondere, ma soltanto uno dei problemi che gli studenti di SpaceTech, il Master internazionale in Ingegneria dei Sistemi Applicata allo Spazio (Master of Space Systems Engineering), si troveranno ad affrontare presso lo stabilimento di ESRIN, nel corso di un ciclo di due settimane di lezioni. I nove studenti del Master saranno ospiti di ESRIN dal 11 al 22 aprile, con un programma di studio giornaliero di circa 10 ore.

Università di Tecnologia di Delft

Ma che figura professionale è l’Ingegnere di Sistema? La corsa allo spazio è ormai rientrata tra quelle attività umane a cui si chiede di dimostrare apertamente la propria utilità. La fine della guerra fredda, infatti, ha ridotto l’impulso alla scoperta tecnologica, mentre l’opinione pubblica pretende che le attività nello spazio abbiano ricadute chiare e positive sulla vita di tutti i giorni.

La mutata atmosfera intorno alle attività spaziali porta anche a un aumento di pressione su budget e sui programmi: si richiede che le missioni e i programmi siano più efficienti, che l’approccio sia guidato dai bisogni dei potenziali utenti.

In questo nuovo contesto, una delle figure professionali emergenti è proprio quella dell’Ingegnere di Sistema. Chi occupa questo ruolo deve saper riconoscere i bisogni espressi dal mercato e rispondere con un prodotto competitivo, sia per quel che riguarda il segmento spaziale che il segmento di terra, e naturalmente, i servizi offerti.

L’Ingegnere di Sistema supervisiona l’efficienza del processo di produzione, sia dal punto di vista tecnico che economico, scegliendo la procedura di realizzazione che ottimizza il risultato. Fa da interfaccia con la comunità degli utilizzatori, affianca l’ufficio acquisti, partecipa in prima persona all’assicurazione qualità dei processi.

La collaborazione tra ESRIN e il Master in Ingegneria dei Sistemi Applicata allo Spazio organizzata dalla TopTech, che si rivolge agli specialisti di sottosistema che desiderano ampliare il loro settore lavorativo oppure a giovani che vogliono consolidare le loro competenze, è in linea con gli obiettivi dell’Agenda 2007 del Direttore Generale dell’ESA per il supporto all'Educazione ed alla promozione delle vocazioni scientifiche.

Per altre informazioni:
Simonetta Cheli
Head of Public and Institutional Relations Office
Tel.: 06 941 80 350
Fax: 06 941 80 352

Copyright 2000 - 2014 © European Space Agency. All rights reserved.