André Kuipers: ambasciatore del mondo

André Kuipers
15 Maggio 2012

Osservando la Terra da molto in alto, l'astronauta dell'ESA André Kuipers agisce come ambasciatore del mondo per il WWF (World Wildlife Fund), che ha pubblicato oggi il rapporto Living Planet Report.

Il Living Planet Report misura i cambiamenti nella biodiversità seguendo oltre 9000 popolazioni di più di 2600 specie mondiali. André ha scritto l'introduzione al rapporto e sta facendo la sua parte per mostrare quanto fragile sia veramente il nostro pianeta.

Loading...

Abbiamo una sola Terra

Jet contrails pictured from the Space Station
Scie aeree

André si è preoccupato del nostro pianeta sin dalla sua ultima missione sulla Stazione Spaziale Internazionale, nel 2004. Da allora ha inviato immagini che mostrano l'impatto dell'uomo sul nostro clima.

"Abbiamo una sola Terra. Da qui sopra posso vedere l'impronta umana, compresi gli incendi forestali, l'inquinamento atmosferico e l'erosione – sfide che si riflettono in questa edizione del rapporto Living Planet Report" ha detto André.

Il rapporto illustra come la nostra domanda di risorse naturali sia divenuta insostenibile. Nel 2050, due persone ogni tre vivranno in città. L'umanità richiede nuovi e migliori modi di gestire le risorse naturali.

Le luci dell'Europa di notte viste dal satellite

Il canale Flick di André: registrare la presenza dell'uomo

Utilizzando la nuova videocamera dell'ESA NightPod, André sta fotografando le città di notte, con immagini molto più nitide che in precedenza. L'inquinamento luminoso è un esempio drammatico dell'energia che gli uomini sprecano.

Guarda tutte le immagini che ha preso André sul suo canale Flickr, o segui l'astronauta su Twitter. Guarda i link sulla destra.

I satelliti notano gli effetti invisibili

L'effetto che abbiamo sul nostro pianeta va ben oltre ciò che è visibile all'occhio umano. Per riuscire a capire e gestire meglio l'impatto dell'uomo, l'ESA sta fornendo dati provenienti da diversi satelliti.

Temperatura della superficie del mare, maggio 2008

I satelliti offrono l'unico modo pratico di controllare la Terra nel suo insieme. Sensibili strumenti di tecnologia spaziale raccolgono dati precisi per svelare le complessità del nostro pianeta e tenere traccia delle modifiche in corso. Essi hanno contribuito significativamente alle informazioni per il rapporto del WWF Living Planet Report.

Oltre al fatto di soddisfare le richieste della ricerca europea, questo assicura inoltre che ai responsabili decisionali siano fornite le informazioni per affrontare le sfide del cambiamento climatico, assicurare un futuro sostenibile e rispondere ai disastri naturali ed a quelli provocati dall'uomo.

Copyright 2000 - 2014 © European Space Agency. All rights reserved.