La missione DELTA con l'astronauta olandese dell'ESA si dirige alla volta della Stazione Spaziale Internazionale

Il lancio della missione DELTA dal cosmodromo di Baikonur in Kazakistan
19 Aprile 2004

ESA PR 21-2004. La missione DELTA, con l’astronauta dell’ESA André Kuipers e il nono equipaggio della ISS, è stata lanciata oggi con la Soyuz TMA-4, sul volo 8S verso la Stazione Spaziale Internazionale. Il lancio è stato effettuato dal cosmodromo di Baikonur in Kazakistan alle 09.19 ora locale (05.19 CET).

Dopo il lancio e nove minuti di volo sotto spinta, la Soyuz TMA-4 sarà in orbita e trasporterà l'equipaggio composto da Kuipers, dal cosmonauto russo Gennady Padalka e dall'astronauta della NASA Edward Finche sulla ISS in circa due giorni. L'attracco è previsto alle ore 07:00 CET del 21 aprile e il portello verrà aperto alle ore 08:25.

Kuipers sarà l'ingegnere di volo sulla navicella Soyuz TMA-4 ed avrà ruolo attivo, insieme a Padalka, comandante della Soyuz e della Spedizione ISS 9, nel pilotaggio e nell'attracco del veicolo spaziale. Kuipers svolgerà inoltre le funzioni di ingegnere di volo durante il ritorno. Si tratta del quarto volo della Soyuz TMA: il primo risale all’ottobre 2002 con a bordo il belga Frank De Winne, astronauta dell’ESA. La Soyuz TMA-4 sostituirà la Soyuz TMA-3, che ha condotto l'astronauta dell'ESA Pedro Duque sulla ISS durante la missione Cervantes, nell'ottobre 2003. La Soyuz TMA-4 rimarrà attraccata alla ISS per circa sei mesi con scialuppa di salvataggio.

Pre-launch press conference
L'equipaggio della missione DELTA durante la conferenza stampa prima del lancio

André Kuipers diventa dunque il settimo astronauta europeo a visitare la ISS e il primo olandese. È inoltre il secondo cittadino olandese nello spazio; il primo è stato l'ex astronauta dell'ESA Wubbo Ockels nel 1985. Durante la sua missione di 11 giorni, nove dei quali sulla ISS, Kuipers svolgerà un ampio programma di esperimenti nei campi della fisiologia umana, della biologia, della microbiologia, delle scienze fisiche, dell'osservazione della Terra, dell'educazione e della tecnologia.

La missione DELTA è patrocinata dal governo olandese attraverso il Ministero dell'Educazione, della Cultura e della Scienza e dal Ministero dell'Economia; inoltre, molti degli esperimenti sono stati sviluppati da ricercatori olandesi e realizzati da istituzioni della ricerca e dell'industria olandesi.

European Space Agency astronaut André Kuipers
André Kuipers saluta la folla prima di entrare nella navicella Soyuz TMA-4

Questi esperimenti copriranno un ampio spettro comprese ricerche sulle instabilità delle lampade a luminescenza ad alta intensità, largamente utilizzate negli stadi sportivi e sulle autostrade. Questo esperimento verrà effettuato nel Microgravity Science Glovebox, un laboratorio di ricerca sviluppato in Europa. Mentre André Kuipers sarà nello spazio, i bambini sulla Terra si occuperanno di un esperimento educativo sulla germinazione di semi. Uno degli esperimenti di biologia del programma scientifico, chiamato Kappa, studierà la proteina NF- kB, una delle più grandi sfide della ricerca biomedica contemporanea. Tale proteina risulta coinvolta in molti dei principali problemi di salute quali cancro, sclerosi multipla e artrite reumatoide.

A final test for astronaut André Kuipers
Un ultimo test prima del lancio per André Kuipers

“È sempre una soddisfazione vedere una missione in svolgimento, dopo aver osservato tutto il duro lavoro svolto per prepararla”, ha dichiarato Jörg Feustel-Büechl, Direttore dei Voli Abitati dell'ESA, “La missione DELTA è un programma molto diversificato, importante per le vite di giovani e meno giovani. È un segno molto positivo constatare il grado di entusiasmo dimostrato dalle istituzioni educative e di ricerca e dall'industria olandesi per la missione e sono lieto che, insieme al programma scientifico, anche i bambini abbiano l'opportunità di avere parte attiva nella missione”.

La missione DELTA di 11 giorni si concluderà con il ritorno sulla Terra del modulo di atterraggio della Soyuz TMA-3, nel primo mattino del 30 aprile 2004, giorno di festa nazionale in Olanda, nel quale si festeggia il compleanno della regina. Durante il volo di ritorno, André Kuipers sarà accompagnato dall'equipaggio della Spedizione 8 della ISS, Alexander Kaleri e Michael Foale, che sono arrivati sulla Stazione Spaziale Internazionale il 20 ottobre con la Soyuz TMA-3. Verranno sostituiti da Padalka e Fincke, rispettivamente comandante e ingegnere di volo della Spedizione 9 della ISS.

Per ulteriori informazioni vi preghiamo di contattare:

ESA Media Relations Division
Tel: +33(0)1.53.69.7155
Fax: +33(0)1.53.69.7690

Copyright 2000 - 2014 © European Space Agency. All rights reserved.